Fantastico e Pippo Baudo/ Il binomio di un successo (Techetechetè)

- Emanuele Ambrosio

Pippo Baudo e Fantastico al centro della puntata di oggi di Techetechetè, il programma di video-frammenti trasmesso da Rai1

Pippo Baudo e Fantastico

Pippo Baudo e Fantastico al centro della puntata di oggi, sabato 8 agosto 2020, di Techetechetè. Il programma di video-frammenti trasmesso nella fascia pre serale di Rai1 celebra lo storico programma abbinato alla lotteria che è approdato in tv dopo il grande successo di “Canzonissima”. Nel 1973 sulla scia di una perdita di interesse da parte del pubblico verso “Canzonissima”, la Rai pensò bene di rimpiazzare la famosa gara canora con un nuovo programma composto per lo più da quiz e giochi. Il successo di “Fantastico” fu immediato grazie alla conduzione e alla presenza di artisti del calibro di Loretta Goggi, Heather Parisi, Beppe Grillo, Romina Power, Raffaella Carrà, Corrado, Gigi Sabani e tanti altri. Nel 1984 l’arrivo di Pippo Baudo che decide di cambiare la fisionomia e la formula del programma trasformandolo in una vero e proprio varietà del sabato sera che strizza l’occhio a “Studio Uno” e “Milleluci” tra scenografie, sketch comici, balletti e grandi ospiti internazionali.

Pippo Baudo: il successo senza tempo di Fantastico

Con l’arrivo di Pippo Baudo al timone di Fantastico cambia anche la location visto che il programma va in onda dal celebre Teatro delle Vittorie di Roma. L’arrivo di Pippo Baudo regala una nuova grande popolarità al programma che, nelle precedenti edizioni aveva un pò perso l’attenzione del pubblico al punto da premiare “Premiatissima”, il programma della concorrenza. La conduzione di Pippo però si fa non solo apprezzare, ma riporta il varietà al grande successo grazie alla presenza di personaggi importanti come Heather Parisi, Loredana Bertè e la scoperta di Lorella Cuccarini. Non solo, tra i momenti cult del programma come dimenticare la battuta di Beppe Grillo che, ospite il 15 novembre 1986, si lascia scappare una battuta sui socialisti e sul segretario Bettino Craxi, mentre il trio Marchesini, Solenghi, Lopez portano in scena una parodia sull’Iran dell’Ayatollah Khomeini generando una polemica di politica internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA