FASMA, CANZONE PER SENTIRMI VIVO/ Video, vince e va in semifinale (Sanremo 2020)

- Matteo Fantozzi

Fasma, Per sentirmi vivo a Sanremo 2020: video, il ragazzo ha confessato di non essere molto preparato sul Festival, ma intanto approda in semifinale

Fasma
Il cantante Fasma

Fasma, con la sua canzone “Per Sentirmi Vivo”, ce l’ha fatta: è lui il vincitore della prima sfida di oggi fra le Nuove Proposte. La giuria demoscopica ha premiato il giovane Tiberio Fazioli, questo il suo vero nome, che con il 51% dei voti, dunque un margine risicatissimo, ha prevalso sul duo composto da Gabriella Martinelli e Lula. Fasma accede così alle semifinali della gara riservata alle Nuove Proposte, raggiungendo i già qualificati Tecla e Leo Gassmann. Visibilmente emozionato per l’esito del confronto, il ragazzo è stato abbracciato da Amadeus, che gli ha dato appuntamento a venerdì. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

Fasma, Per Sentirmi Vivo: una canzone nata dai suoi sogni…

Tiberio Fazioli, in arte Fasma, sarà presente tra le Nuove Proposte della settantesima edizione del Festival di Sanremo 2020 con “Per Sentirmi vivo“. Il brano che porterà sul palco è stato scritto dallo stesso artista insieme a Luigi Zammarano. Si tratta di una canzone che presenta molti tratti autobiografici, ma che apre la strada ad un concetto universale, fondato sull’idea che l’esperienza insegna a crescere. Lo spunto per la realizzazione di questo brano è giunto per Fasma dai suoi stessi sogni che dal nulla lo hanno spinto per arrivare fino all’ambitissimo palco dell’Ariston. Una storia come tante, dunque, che proviene dalla voce di chi ce l’ha fatta a diventare quello che voleva. Tra i film che lo hanno particolarmente colpito annovera Le ali della libertà, un titolo emblematico alla quale probabilmente ha ispirato tutto il suo percorso artistico.

Fasma, Per Sentirmi vivo: non si sente pronto per Sanremo 2020

Fasma, che porta Per sentirmi vivo, ha dichiarato di non sentirsi troppo preparato sul Festival di Sanremo che sta per affrontare, da buon 24enne che non ama molto la tv. Quel che conosce del Festival è la possibilità che dona di esprimere se stessi e la propria musica: a tal proposito ricorda il caso Vasco Rossi quando arrivò ultimo nella edizione in cui partecipò. Si tratta di un trampolino di lancio incredibile, in effetti, che Fasma cercherà di sfruttare a suo favore, nella convinzione che alla fine ciò che si porta avanti con determinazione ripaga di tutti i sacrifici. Lo avevamo già conosciuto grazie alla sua partecipazione al Wind Summer Festival del 2008 e grazie al suo brano Marylin M ha ottenuto un disco d’oro, ottenendo più di 10 milioni di view su Youtube, e 15 milioni di ascolti nell’app Spotify. Altri pezzi che lo hanno reso celebre sono: Lady D., M. Manson e Monnalisa, titoli che sono apparsi in vetta alle playlist dei giovanissimi di tutta Italia.

La carriera

Inizia a scrivere all’età di tredici anni e oltre a diventare un cantante rap fonda in collaborazione con GG. Eminem la crew WFK un’etichetta discografica che permette ad altri come lui di realizzare i propri sogni di gloria. L’idea di creare un luogo dove altri giovani artisti come lui potessero esprimere la loro arte, e alimentare un sogno musicale, lo ha reso particolarmente felice. In questo modo è riuscito a sentirsi parte dei progetti degli altri, oltre che dei suoi, contribuendo alla loro realizzazione. Questo fa di lui un ragazzo molto attento ed apprezzato dai giovani che ambiscono a diventare famoso come lui. Un giovane impegnato a 360°, dunque, che saprà farsi notare. Non ci resta che attendere l’inizio del Festival per averne la conferma.

Video, Per sentirmi vivo di Fasma



© RIPRODUZIONE RISERVATA