FAUSTO GRESINI COME STA?/ “Grave insufficienza respiratoria, quadro clinico critico”

- Mauro Mantegazza

Fausto Gresini come sta? Tornano ad aggravarsi le condizioni fisiche del team manager, ricoverato da diverso tempo a causa di alcune complicazioni susseguite all’epidemia di covid

Gresini
Fausto Gresini (da Facebook)

Tornano nuovamente critiche le condizioni fisiche di Fausto Gresini; dopo le buone notizie degli scorsi giorni, oggi un nuovo peggioramento che lascia il mondo del motociclismo e dello sport con il fiato sospeso. Ma come si dice spesso e volentieri in questi casi, “the show must go on”, lo show deve continuare e di conseguenza proprio nella giornata di ieri sono stati presentati i due team del Gresini Racing, quelli che parteciperanno al campionato mondiale 2021 nelle classi Moto3 e Moto 2. La direzione sarà affidata al braccio destro di Gresini, Carlo Merlini, che ieri, come scrive Motorbox, ha presentato i nuovi bolidi al grido “We Are Gresini Family”.

Per quanto riguarda la classe di debutto, la Moto 3, confermati il pilota spagnolo Jeremy Alcoba e quello argentino Gabriel Rodrigo; i due centauri correranno con il rosso e il nero presso il team Indonesian Racing Gresini. Nell’altra serie, la Moto 2, toccherà invece salire in sella al team italiano Fabio Di Giannantonio e Niccolò Bulega, che difenderanno i colori del Federal Oil Gresini Moto2 Team. La speranza, ovviamente, è che Fausto Gresini possa uscire il prima possibile dall’ospedale e tornare nel paddock. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

FAUSTO GRESINI COME STA? ALTRE COMPLICANZE, QUADRO CLINICO CRITICO

Restano molto critiche le condizioni di salute di Fausto Gresini. Non arrivano infatti buone notizie dall’ospedale Maggiore Carlo Alberto Pizzardi di Bologna, dove è ricoverato nel reparto di terapia intensiva il due volte campione del mondo nella classe 125 e ora team principal in Moto3, Moto2 e MotoGP. Secondo l’aggiornamento pubblicato su Twitter, le condizioni di Fausto Gresini sono critiche per il sopraggiungere di altre complicanze. Gresini – tuttora sedato – aveva subito un improvviso peggioramento nella notte tra venerdì e sabato scorsa, che ha purtroppo vanificato i miglioramenti di cui si era parlato nei giorni precedenti, che lasciavano sperare in una imminente guarigione. Così per ora non è, tanto che Fausto Gresini è ormai arrivato al 55° giorno nel reparto di terapia intensiva. Queste le parole dal dottor Nicola Cilloni: “Fausto Gresini è ancora ricoverato nel reparto di terapia Intensiva dell’Ospedale Maggiore di Bologna per il perdurare di una grave insufficienza respiratoria conseguente all’infezione da Covid-19″.

FAUSTO GRESINI, CONDIZIONI DI SALUTE GRAVI: PARLA IL MEDICO

Il dottor Cilloni poi ha fatto il punto anche sulle nuove complicanze che peggiorano le condizioni di salute di Fausto Gresini. Questa dunque è la situazione clinica: “Purtroppo, sono sopraggiunte delle complicanze che rendono il quadro clinico critico. I sanitari continuano a curarlo con la massima intensità possibile nella speranza di una ripresa delle funzioni d’organo gravemente compromesse. È sempre sostenuto da un respiratore meccanico e in coma farmacologico”. Il mondo del motociclismo non può fare altro che stringersi con simpatia ed affetto attorno a Fausto Gresini, uno che sia in pista sia da team manager ha scritto pagine di storia: dalla Suzuki al sito ufficiale MotoGp, sono davvero tanti i protagonisti del Motomondiale che fanno arrivare pensieri per Gresini, soprattutto tramite Twitter. Il team di Hamamatsu riprende il comunicato ufficiale con un “Ti stiamo pensando, Fausto”; la Honda e il team Aspar esprimono vicinanza; Aleix Espargaro, in italiano, commenta con un “Non mollare Fausto”, mentre Alvaro Bautista scrive “Vamos Fausto”. Un pensiero dolce anche dal profilo ufficiale della MotoGP: “Ti mandiamo tutti i nostri pensieri e le nostre forze. Facciamo il tifo per te Fausto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA