FEDERICA CAPPELLETTI, MOGLIE PAOLO ROSSI/ “Mi chiese di non disperdere questo amore”

- Ilaria Macchi

Federica Cappelletti, la moglie e vedova di Paolo Rossi, racconta il loro amore speciale a Domenica In ed il motivo del libro

federica cappelletti domenica in 640x300
Federica Cappelletti

Federica Cappelletti, moglie di Paolo Rossi, ha svelato come è riuscita a scrivere un libro sulle loro lettere d’amore: “E’ stata una promessa fatta a Paolo negli ultimi giorni di vita. Lui guardandomi negli  occhi mi ha chiesto di non disperdere questo amore e di tenerlo vivo”. La donna si è domandata a lungo come avrebbe potuto fare e quando le è stato proposto di scrivere questo libro, nonostante le difficoltà, ha accettato.

Quando era il momento in cui dedicava spazio alla scrittura del libro? “Alle 5 del mattino mi svegliavo quando le bambine non mi vedevano perché era un pianto continuo. Era un momento in cui avevo il vuoto totale ma è stato doloroso fare questo percorso. C’è tutto il cuore mio e di Paolo”, ha ammesso. Loro sono stati insieme 18 anni. A colpirla fu subito il suo sorriso radioso “il suo incedere lento ma allegro”, ha svelato. E poi dal suo atteggiamento. “Ha mantenuto per tutta la vita il suo stile”, ha aggiunto. Durante Domenica In sono state trasmesse le immagini bellissime del loro secondo matrimonio: “Per fortuna abbiamo organizzato questo momento bellissimo per noi perché se non l’avessimo fatto ci sarebbe rimasto… le bambine volevano fare le damigelle, ce lo chiedevano da tanto tempo”, ha svelato. Ed in occasione del decimo anniversario di matrimonio organizzarono questa bellissima sorpresa per Paolo nelle Maldive. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Federica Cappelletti, la moglie di Paolo Rossi ed il loro legame

A distanza di poco più di un anno dalla sua scomparsa, Federica Cappelletti, la vedova di Paolo Rossi, continua ad avvertire la mancanza del marito, ma allo stesso tempo fa il possibile affinché lui non sia dimenticato. Ed è per questo che lei ha deciso di scrivere un libro (lei è una giornalista) in suo onore, in modo tale che tutti possano conoscerlo meglio, non solo per quanto fatto sui campi di calcio.

“Tornando indietro di un anno, ripenso a una notte devastante – ha detto la donna ai microfoni di ‘Oggi’ -. E’ la stata la cosa più dolorosa che ho vissuto in vita mia. In quel momento ho perso una delle ragioni vere della mia vita. Il mio amore, mio marito, il padre delle mie figlie. Troppo e tutto insieme. Ho scritto un libro, ‘Per sempre noi due, le nostre parole d’amore‘, scriverlo è stato un percorso difficilissimo, sono stati mesi di pianto, i ricordi faticavano a tornare alla mente, ho dovuto impiegare giornate intere, soprattutto mattinate, perché scrivevo quando le bambine non mi vedevano. Ho pianto tanto, è stata come una catarsi”.

Federica Cappelletti e il grande amore per Paolo Rossi: “Io e le mie figlie viviamo per farlo vivere”

Nonostante il trascorrere dei mesi, lei non dimentica quanto sia stato difficile dire addio al marito e sostenerlo negli ultimi momento della sua vita. Aveva capito, mi abbracciava e piangeva, sono arrabbiata con Dio. Io e le mie figlie viviamo per farlo vivere”.

A sottolineare quanto lei si senta ancora legata al marito, c’è la bio che Federica Cappelletti ha scelto per il suo profilo social: “Moglie per sempre di Paolo Rossi, Pablito“. Ed è al campione del mondo 1982 che lei ha voluto dedicare il suo libro, un’opera a cui lei tiene tantissimo: “Lo dedico a Paolo, l’uomo che mi ha reso donna e madre felice. A te che sei ancora l’essenza dei giorni miei” – ha scritto la vedova sul suo profilo Instagram.







© RIPRODUZIONE RISERVATA