Federica Pellegrini a Scherzi a Parte/ Fratello “investe” ciclista, lui la ricatta

- Alessandro Nidi

Federica Pellegrini a Scherzi a Parte vittima di uno scherzo che ha coinvolto il fratello Alessandro e l’influencer Zoe Cristofoli

federica pellegrini 640x300
Federica Pellegrini (Scherzi a Parte, 2021)

Federica Pellegrini, stella del nuoto azzurro e volto noto anche della tv italiana, è stata suo malgrado tra le protagoniste della puntata di “Scherzi a Parte” andata in onda nella serata di domenica 10 ottobre 2021 su Canale 5. La sportiva è stata infatti una delle vittime del programma condotto da Enrico Papi, con la complicità del suo fidanzato e allenatore, Matteo Giunta, del fratello Alessandro Pellegrini e dell’influencer e regina del gossip Zoe Cristofoli, che ha vestito i panni della compagna di Alessandro.

Dopo che Zoe ha pubblicato alcuni scatti fake che testimoniavano il loro amore su Instagram, questi sono stati visti anche da Federica Pellegrini, che, come prima reazione, ha mandato un vocale alla madre: “Mamma, ormai tuo figlio è diventato un vip tra i vip. Oh Dio Santo, Ale, no… Lei, proprio no”. Appena rientrata a casa, l’azzurra del nuoto ha affrontato il fratello: “Ale, hai creato scompiglio generale, dai. Il problema è che lei viene da un giro abbastanza pretenzioso. Magari è la ragazza più brava del mondo, io non sto dicendo che è lei il problema. Puoi anche innamorarti, puoi anche sposartela. Il punto è che ti fai male da solo. Quando sei stato fidanzato in passato hai fatto tante cavolate”.

FEDERICA PELLEGRINI VITTIMA DI SCHERZI A PARTE: “TUO FRATELLO HA TIRATO SOTTO UNO”

Dopo questo confronto tra fratelli e la promessa da parte di Alessandro che non avrebbe combinato nuovi guai, Federica Pellegrini è andata, il giorno successivo, ad allenarsi in piscina. Mentre era in vasca, Giunta, suo compagno, le ha furtivamente sottratto dallo zainetto le chiavi della macchina, in comodato d’uso, e le ha consegnate al team della trasmissione di Canale 5, che ha prelevato la vettura e l’ha danneggiata per simulare un incidente.

Al termine della sessione di allenamenti e all’uscita dall’impianto natatorio, Giunta riceve una telefonata da Alessandro, al quale dice di inviargli la posizione sullo smartphone per consentire a lei e Federica di raggiungerlo. Quest’ultima chiede cosa sia accaduto e la risposta di Matteo Giunta non lascia spazio a dubbi: “Probabilmente tuo fratello ha tirato sotto uno con la macchina”. Il punto è che nella realtà Alessandro in questo momento non ha la patente di guida (sospesa) e, giunti in loco e constatato che il ciclista investito non era morto, sono iniziate le procedure di ricatto. La vittima del sinistro (attore del format di Mediaset) ha riconosciuto la Pellegrini e ha iniziato a ricattarla, chiedendole prima 5mila e poi 10mila euro. Sono seguiti spintoni da parte sua e anche una finta telefonata alla polizia, che ha comunicato alla nuotatrice che suo fratello era in stato di fermo. Poi, lungo la strada, il clacson del furgone di “Scherzi a Parte” ha risvegliato la donna da un vero e proprio incubo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA