Federica Pellegrini incidente hot/ “Quella volta che saltò la cucitura del costume in piscina e…”

- Dario D'Angelo

Federica Pellegrini ancora una volta giudice di Italia’s got Talent: la Divina ha raccontato l’episodio più imbarazzante mai capitatole in piscina.

Federica Pellegrini
Federica Pellegrini, giudice di Italia's Got Talent (Facebook, 2019)

Confermatissima tra i giurati di Italia’s got Talent, Federica Pellegrini è sempre più a suo agio nel ruolo di giudice della trasmissione che riparte oggi su Tv 8. La Divina, intervistata da Tv Sorrisi e Canzoni, ha risposto così alla domanda su cosa le piaccia di più del suo impegno: “Che non sai mai cosa stai per vedere sul palco. A volte si presentano persone seriosissime che poi fanno cose assurde“. Interpellata sulle qualità che invidia maggiormente ai suoi colleghi, ha risposto: “Mara (Maionchi, ndr) e Frank (Matano, ndr) sanno far ridere: è una cosa che mi piace tanto. A Joe (Bastianich, ndr) invidio il fatto che sappia suonare e cantare“. Sull’esibizione che porterebbe con l’intenzione di strappare un sì da parte dei giudici, nell’impossibilità di trapiantare una piscina sul palco, Federica Pellegrini azzarda: “Forse mi butterei sulla danza, dal momento che con il canto sono negata“.

FEDERICA PELLEGRINI: “ECCO COME RICONOSCO IL TALENTO…”

Pensandoci bene, però, così come i concorrenti che partecipano ad Italia’ got Talent, anche quella di Federica Pellegrini è una performance da non sbagliare. Prima di una gara la Divina dello sport italiano dice di mettere “sempre le cuffiette con la musica per darmi la carica“. Ma sulla cosa più strana che le sia mai successa in vasca non ha dubbi: “I primissimi modelli dei costumi gommati si rompevano: tante ragazze sono uscite dall’acqua coprendosi con le mani perché in virata si strappava la cucitura sul sedere, che era solo incollata. È capitato anche a me, mi sono fatta lanciare un asciugamano per uscire dalla vasca“. Chi meglio di Federica Pellegrini, poi, può rispondere alla domanda su come si faccia a riconoscere il talento? “È abbastanza riconoscibile. Anch’io che non sono una tecnica, se un cantante ha talento me ne accorgo, è come uno schema che viene rotto: c’è la normalità e poi c’è quello che va oltre, che è il talento“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA