Festival di Cannes 2022/ Programma di oggi: aprono gli zombie di Hazanavicius

- Carmine Massimo Balsamo

Festival di Cannes 2022, il programma di martedì 17 maggio 2022: questa sera la consegna della Palma d’onore a Forest Whitaker

festival di cannes 2022
Festival di Cannes 2019 - Lapresse

Festival di Cannes 2022 al via oggi, martedì 17 maggio 2022: riflettori accesi sulla Croisette per la giornata inaugurale e subito ecco le prime emozioni. Ci sarà spazio soprattutto per le star, nuovamente protagoniste sul tappeto rosso, mentre per la corsa alla Palma d’Oro dovremo attendere sino a domani (clicca qui per il programma completo).

Il programma odierno del Festival di Cannes 2022 prevede la proiezione dell’edizione restaurata del film “La maman et la putain” di Jean Eustache, all’interno della selezione Cannes Classics. E ovviamente sarà il turno del film d’apertura “Final cut” di Michel Hazanavicius. Una storia di zombie con un cast ricco di star: Romain Duris, Matilda Lutz, Bérénice Bejo, Luàna Bajrami, Finnegan Oldfield. La pellicola sarà presentata fuori concorso e prende spunto da un cult del genere come “Zombie contro zombie – One cut of the Dead” del giapponese Shin’Ichiro Ueda.

FESTIVAL DI CANNES 2022: IL PROGRAMMA DI OGGI

Film, dicevamo, ma non solo. Questa sera al Festival di Cannes 2022 è prevista l’assegnazione della Palma d’onore all’attore americano Forest Whitaker, già premio Oscar e premiato anche sulla Croisette come migliore interprete. Un riconoscimento meritato per uno degli interpreti più significativi della cinematografia a stelle e strisce, volto di capolavori come “Bird” e “L’ultimo re di Scozia”.

A poche ore dall’inizio del Festival di Cannes 2022, il delegato generale e deus ex machina Thierry Fremaux ha incontrato la stampa e ha parlato del ritorno in massa di americani, africani e indiani. “Faremo tutti insieme un grande festival, penseremo molto al cinema ma senza mai dimenticare l’Ucraina, non solo a parole ma con i fatti”, ha spiegato Fremaux. Sarà inoltre presente in concorso il film “Tchaikovsky’s Wife” del regista russo Kirill Serebrennikov, storico oppositore di Putin: “Siamo lieti di accoglierlo. È un modo per dare una mano ai russi che si prendono dei rischi per resistere”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA