Festival Sanremo 2021 conferenza diretta streaming/ Polemiche su Giovanna Civitillo..

- Alessandro Nidi

Festival Sanremo 2021 conferenza stampa, diretta streaming video, Amadeus annucia modalità, cantanti, ospiti e conduttori

sanremo logo2021 web1280 640x300

FESTIVAL DI SANREMO 2021, DIRETTA STREAMING CONFERENZA STAMPA OGGI, 9 FEBBRAIO

Amadeus non si tira indietro e continua a rispondere alle domande dei giornalisti sforando anche un po’ i tempi previsti per la conferenza stampa. Quello che ci attende nel prossimo Festival di Sanremo 2021 sarà una conduzione in “stile radio” proprio per via dell’assenza del pubblico in sala. Fiorello ammette che ci divertiremo e ci sarà modo di portare il buonumore nelle case degli italiani e poi chiama a raccolta tutti i conduttori Rai per rimanere pronti se eventualmente Amadeus prenderà il Covid ma, intanto, proprio quest’ultimo risponde alle polemiche sulla presenza di Giovanna Civitillo nello spazio precedente allo show vero e proprio sottolineando il fatto che lui non si occupa di tutti gli aspetti della kermesse e che il nome della moglie, insieme a quello di Vernia e di Graci, è stato fatto dallo sponsor e dagli autori che hanno scelto lei per via del “lavoro già fatto su interviste al volo”. (Hedda Hopper)

RISPOSTA DI BENIGNI E CELENTANO? ANCORA IN ATTESA…

I teatri e i cinema sono stati un po’ abbandonati in questo anno, Amadeus continua a ribadire che non dovrebbero esserci scontri a riguardo, non deve essere una lotta tra chi si occupa del Festival e gli operatore del settore, ma deve essere un momento in cui approfittare di una cassa di risonanza che permetterà la possibilità di dare forza a teatri e cinema. Amadeus su questo è sereno ma le domande dei giornalisti poi si spostano sui nomi dei due big che sono stati fatti nei giorni scorsi, Benigni e Celentano ci saranno? In molti si sono interessati alla loro presenza ma Amadeus ha ammesso solo di averli contatti ma che al momento, proprio come lo scorso fine settimana, sono in attesa della loro risposta che, al momento, non sono ancora arrivate. Su questo il direttore artistico non si sbottona oltre e alla fine ammette che sul palco vorrebbe averli come volti noti, emblemi del nostro spettacolo italiano. Cosa succederà adesso? Lo scopriremo presto. (Hedda Hopper)

OMAGGIO AD ORNELLA VANONI IL SABATO SERA

Il Festival di Sanremo 2021 dovrà tenere conto del protocollo del comitato tecnico scientifico a cui dovrà associarsi proprio la sua voglia di andare a braccio, la sua come quella di Fiorello, ma sembra proprio che il conduttore e direttore artistico, ha deciso di non rinunciare a niente di quello che potrà fare, ospiti compresi. Al momento, ammette, si sta lavorando per la risoluzione di tutto anche di questi vincoli che potrebbero mettere a rischio la presenza di artisti stranieri a favore di quelli italiani. Molti ospiti sono già pronti per la firma, altri ancora sono ancora in trattative, ma quello che Amadeus ha rivelato è che sabato sera ci sarà un omaggio ad Ornella Vanoni, una delle artiste più amate dai giovani e dai più grandi, a cui si dovrà rendere omaggio. Il direttore artistico non svela altri nomi e altri dettagli a riguardo ma rivela “dovremo navigare a vista per avere un Festival in assoluta sicurezza, ospiti compresi”. Il resto lo scopriremo nei prossimi giorni. Il mio Festival sarà fatto di donne, rispetto allo scorso anno, sarà ancora di più al femminile, una donna a sera ma altre “presenze sul palco di donne che entreranno”, tutto partirà da un’idea e sicuramente ci sarà spazio per i nostri angeli, dottori e infermieri, portare “l’infermiera della famosa foto dei segni della mascherina sul volto, sarà interessante” ma non mancherà la leggerezza. (Hedda Hopper)

ACHILLE LAURO “5 QUADRI INTENSI CHE RACCONTERANNO…”

I video di Achille Lauro e Ibrahimovic in onda in conferenza stampa oggi per il Festival di Sanremo 2021 confermano la loro presenza. Amadeus conferma che i due saranno sul palco e, in particolare, Achille Lauro parla “di un viaggio, di cinque quadri pazzeschi che racconteranno la sua storia e quella di tutti” e il direttore artistico conferma che sarà sul palco in tutte e cinque le serate portando sul palco cinque performance inedite in canzoni e ballo che sicuramente saranno un fiore all’occhiello di questa edizione. Stessa cosa per Ibrahimovic che sarà sul palco e che, secondo quanto rivelato da Amedeus, “mostrerà i suoi tanti volti, lui non è solo un campione, sarà tante cose. È un numero uno ma lo scoprirete durante le cinque serate. Lui e Ibra saranno con noi durante le cinque serate”. Il prima Festival prenderà il via una settimana prima del Festival vero e proprio con Giovanna Civitillo, Giovanni Vernia e Valeria Graci, che dal mezzanino del Teatro Ariston, gli inviati sbirceranno tra le prove, dietro le quinte e con il cast del Festival. Scenografia e fotografia? Tutto in vista di una messa in scena futuristica. (Hedda Hopper)

FIORELLO VESTE I PANNI DI RENZI “QUELLO BRAVO A FARE LE CRISI”

La conferenza stampa sul Festival di Sanremo 2021 continua con il collegamento con il sindaco della città ligure che conferma la cancellazione di tutte le attività limitrofe ma anche un grande dispiegamento di forze dell’ordine per mantenere tutti al sicuro. Amadeus e Fiorello, invece, sono chiamati a portare al centro la musica ma senza dimenticare tutto quello che sta succedendo intorno a loro, fuori dall’Ariston sarà un Festival dai toni minori ma dentro sicuramente no: “Ce lo ricorderemo negli anni, vi aspetto di vedervi in presenza il prima possibile e auguro il meglio a tutti”. Prima dell’intervento di Amadeus, che si dice nostalgico degli assembramenti dello scorso anno, ecco il promo che andrà in rotazione da oggi e in cui Fiorello, con il volto di Renzi invita tutti a creare una crisi di Sanremo per evitare che Nasello (Amadeus) possa pensare ad una terza edizione. A quel punto vorrebbe mettere in gioco “quello bravo a fare le crisi, come si chiama…” riferendosi proprio al leader di Italia Viva. Amadeus è pronto a creare uno spettacolo degno degli ultimi Festival ma con la consapevolezza della situazione che si sta vivendo trovando un equilibrio tra protocolli e show. Alla fine il conduttore lancia Achille Lauro e Ibrahimovic. (Hedda Hopper)

COLETTA PRONTO PER IL “FESTIVAL DELLA CONSAPEVOLEZZA”

E’ Coletta ad aprire la conferenza stampa del Festival di Sanremo 2021 da viale Mazzini proprio per via delle restrizioni dovute al Covid e proprio a questo particolare anno il direttore si aggancia per parlare della differenza che c’è e ci sarà tra quello che è successo lo scorso anno e quello che succederà. Amadeus ha definito questa edizione come la 70+1 proprio perché questo Sanremo potrebbe segnare l’inizio di una nuova epoca, questo sarà il Sanremo della consapevolezza “tutto il sovvertimento delle regole hanno fame di essere nutriti da spazi comuni ed è per questo che il servizio comune deve informare ma anche intrattenere e il mio anno a Rai1 trova compiutezza in questa nuova edizione”. La prova, dice Coletta, sta nelle canzoni scelte che sono frutto di questo anno complicato. A dare manforte alla nuova edizione ci penserà Radio2 con una serie di programmi dedicati con una novità: “Dalle 19.45 alle 20.45 arriva il trio comico degli Autogol che si dedicheranno alla passione Festival, un momento di intrattenimento da raccontare in modo anticonvenzionale”.  (Hedda Hopper)

TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SUL FESTIVAL DI SANREMO 2021

Cresce l’attesa per la conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo 2021, prevista in diretta streaming per la giornata di oggi, martedì 9 febbraio, nel corso della quale Amadeus, confermato alla conduzione della kermesse canora matuziana dopo gli ottimi esiti fatti registrare un anno fa, fornirà alcune anticipazioni inedite circa le cinque serate che saranno trasmesse su Rai Uno nel periodo compreso fra il 2 e il 6 marzo.

Intanto, però, nelle scorse ore il presentatore si è lasciato sfuggire (forse) qualche anticipazione, prontamente ripresa dalla stampa: “Abbiamo avuto contatti con Adriano Celentano e Roberto Benigni, stiamo aspettando la loro risposta”. Il direttore artistico parrebbe dunque fortemente intenzionato ad avere sul palco del teatro Ariston “il Molleggiato”, che non fa capolino a Sanremo ormai dal lontano 2012, mentre Benigni fu uno dei super ospiti dell’edizione numero 70 del Festival, con il suo ingresso in teatro avvenuto partendo dal tappeto rosso srotolato lungo le vie del centro cittadino e culminato in un monologo di circa 40 minuti sul Cantico dei Cantici.

FESTIVAL DI SANREMO 2021: CAMPIONI E NUOVE PROPOSTE

Il Festival di Sanremo 2021, peraltro, si profila, almeno sulla carta, come uno dei più combattuti di sempre, considerato l’elevato numero di concorrenti (26) e i tanti big presenti nel novero di coloro che si esibiranno, fra cui spicca l’immarcescibile Orietta Berti, alla sua dodicesima presenza in Liguria. L’elenco completo degli artisti in gara comprende Aiello (con il singolo “Ora”), Annalisa (“Dieci”), Arisa (“Potevi fare di più”), Malika Ayane (“Ti piaci così”), Orietta Berti (“Quando ti sei innamorato”), Bugo (“E invece sì”), Colapesce Dimartino (“Musica leggerissima”), Coma_Cose (“Fiamme negli occhi”), Gio Evan (“Arnica”), Extraliscio feat Davide Toffolo (“Bianca luce nera”), Fasma (“Parlami”), Fulminacci (“Santa Marinella”), Gaia (“Cuore amaro”), Ghemon (“Momento perfetto”), Irama (“La genesi del tuo colore”), La rappresentante di Lista (“Amare”), Lo Stato Sociale (“Combat pop”), Madame (“Voce”), Maneskin (“Zitti e buoni”), Ermal Meta (“Un milione di cose da dirti”), Max Gazzè e la Trifluoperazina (“Il farmacista”), Francesca Michelini e Fedez (“Chiamami per nome”), Noemi (“Glicine”), Willie Peyote (“Mai dire mai – La locura”), Random (“Torno a te”) e Francesco Renga (“Quando trovo te”). Tra le nuove proposte, invece, figurano Avincola con “Goal!”, Davide Shorty (“Regina”), Folcast (“Scopriti”), Gaudiano (“Polvere da sparo”), Greta Zuccoli (“Ogni cosa sa di te”), Wrongonyou (“Lezioni di volo”), Dellai (“Io sono Luca”) ed Elena Faggi (“Che ne so”).



© RIPRODUZIONE RISERVATA