Fiere e congressi, Garavaglia firma Decreto contributi/ Risorse 450mln: le condizioni

- Niccolò Magnani

Il nuovo Decreto Ministeriale di Garavaglia per i contributi sul fronte Fiere e Congressi: requisiti, condizioni e scenari

Garavaglia
Massimo Garavaglia, Ministro del Turismo (LaPresse, 2021)

Tra i settori più colpiti dalle chiusure per l’emergenza Covid-19, fiere e congressi provano a rialzare la testa con una ripresa difficile in tutto il Paese già dall’estate 2021: il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia ha firmato stamane il Decreto Ministeriale n. 1004 del 24 giugno 2021 dove si inseriscono tutte le condizioni e i requisiti necessari per la richiesta di contributi in favore del settore fieristico e congressuale.

Si sostituisce in questo modo il precedente decreto del 27 aprile 2021 (numero 280), siglato sempre dal Ministro leghista. Come specifica il Ministero del Turismo, il nuovo provvedimento riunisce sia l’assegnazione delle risorse per il 2020 – 350 milioni di euro – che quelle rinnovate per l’anno 2021, con ulteriori 100 milioni di euro.

IL DECRETO E I REQUISITI

Sarà invece pubblicato nei prossimi giorni l’avviso ufficiale con tutte le modalità e scadenze per la presentazione delle istanze di contributo. A questo indirizzo è possibile trovare la versione ufficiale completa del Decreto Ministeriale destinato al comparto Fiere e Congressi, comprensivo però dell’atto di registrazione della Corte dei Conti n° 2117 del 19 luglio 2021. Nell’Allegato 1 invece viene inserito l’elenco aggiornato dei soggetti che hanno presentato istanza in base dal decreto dirigenziale 5 ottobre 2020, n. 56, ai quali verrà erogato automaticamente un anticipo sulle risorse a valere per l’anno 2020, ai sensi dell’articolo 4 del DM 1004 del 2021.



© RIPRODUZIONE RISERVATA