Figlia di pescatore sequestrato in Libia ringrazia Striscia/ “Mai da soli grazie..”

- Hedda Hopper

Ieri sera a Striscia la Notizia si è parlato dei pescatori sequestrati in Libia e la figlia di uno di loro ha deciso di ringraziare il tg satirico: “Mai da soli grazie..”

Striscia la notizia
Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti insieme dietro al bancone di Striscia la notizia per la 26esima edizione consecutiva (© Niccolò Cambi/Massimo Sestini)

La notizie che tutti aspettavamo è arrivata ieri: i pescatori sequestrati in Libia hanno rimesso in moto le loro navi e stanno tornando a casa, in Sicilia. La rivelazione è sbarcata anche a Striscia la Notizia e ieri sera Ezio Greggio, molto commosso, ha deciso bene di darne conto al suo pubblico che spesso ha avuto modo di seguire da molto vicino la questione grazie agli inviati del programma. Proprio per l’interesse che il tg satirico ha mostrato per la questione, la figlia di uno dei pescatori liberatori ha inviato un messaggio: “Finalmente dopo 108 giorni è arrivata la bella notizia, dopo 108 giorni ho sentito la voce di mio padre, un momento davvero emozionante, ringrazio tutti per la solidarietà e Striscia la Notizia che ha preso a cuore la nostra vicenda sin dall’inizio venendo a Roma e Mazzara del Vallo”.

Figlia di pescatore sequestrato in Libia ringrazia Striscia la Notizia

Al ritorno in studio, Ezio Greggio applaude contento dando il bentornato agli uomini che hanno subito tutto questo per oltre tre mesi, giorni di apprensione per tutti, soprattutto per le famiglie che hanno “occupato” l’esterno di Palazzo Chigi per non far dimenticare la questione al Governo. In molti si sono chiesti se il messaggio sia stato inviato ad hoc al tg satirico o se ci sia una qualche polemica legata al Ministro degli Esteri Luigi di Maio, ma alla fine quel che conta è che tutto sia finito per il meglio. Cliccate qui per vedere il video del momento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA