Figlio di Joe Biden indagato per reati fiscali/ Trump: “tenuto nascosto per Elezioni”

- Niccolò Magnani

Hunter Biden, il figlio del Presidente eletto è indagato per reati fiscali nel Delaware. Trump spera ancora nel “ribaltone” (assieme ai ricorsi in Texas) prima del Collegio elettorale

Hunter e Joe Biden
Joe Biden con il figlio Hunter, Usa (LaPresse, 2020)

Sebbene sembra ormai che occorra un vero e proprio cataclisma politico per non vedere Joe Biden alla Casa Bianca nei prossimi 4 anni, il Presidente eletto subisce un duro colpo all’immagine politica dopo le ultimissime notizie in arrivo dal Delaware: il figlio Hunter è indagato per reati fiscali, proprio quelle accuse che lo sfidante Donald Trump ha ripreso spesso durante la campagna elettorale alle ultime Presidenziali. «Ho saputo ieri per la prima volta che l’ufficio dell’attorney general in Delaware ha informato il mio avvocato, sempre ieri, che sta indagando sui miei affari fiscali. Prendo questa cosa molto seriamente ma sono fiducioso che un esame professionale e oggettivo di queste faccende dimostreranno che ho gestito i miei affari legalmente e in modo appropriato, con l’ausilio di consulenti fiscali professionali», ha fatto sapere lo staff del Presidente eletto Joe Biden in riferimento alle indagini fiscali nello stato, il Delaware, dove il padre è stato senatore per anni.

FIGLIO BIDEN INDAGATO, TRUMP “SPERA” ANCORA NEL RIBALTONE

È poi ancora lo stesso Joe Biden a spezzare una lancia per il figlio Hunter, di cui si dice «profondamente orgoglioso di suo figlio, che ha combattuto sfide difficili, compresi i violenti attacchi personali degli ultimi mesi, solo per emergere più forte». Mentre prosegue la costruzione della squadra di Governo Biden, e mentre si avvicina a grandi passi il collegio elettorale del 14 dicembre (dove avverrà la vera e propria elezione ufficiale di Biden a nuovo Presidente, con Kamala Harris sua vice) sono in corso gli ultimi estremi tentativi di Donald Trump per provare a raccogliere minime speranze di “ribaltare” l’esito delle urne: l’ultima carta per rovesciare i Democratici riguarda i ricorsi del Texas alla Corte suprema contro quattro Stati per brogli che hanno visto la vittoria di Biden. L’inchiesta contro Hunter Biden, spiegano fonti Dem, sembra essere un tentativo di “bomba ad orologeria” lanciato dalla Presidenza Trump contro la famiglia dell’ex vice Obama. «La famiglia di Biden è un’impresa criminale», ha sempre attaccato Trump durante la campagna elettorale, legando gli affari di Hunter Biden in Ucraina e Cina quando il padre era il vicepresidente degli Stati Uniti. «Inchiesta tenuta nascosta per via delle Elezioni Usa», attacca sibillino Trump in attesa di eventuali – ma risicati – ribaltamenti prima del Collegio Elettorale di lunedì prossimo.







© RIPRODUZIONE RISERVATA