Filippo Sorcinelli/ “Senza il bello la Chiesa sarebbe un fallimento totale”

- Davide Giancristofaro Alberti

Il grande stilista italiano Filippo Sorcinelli, ospite negli studi del programma di Rai Uno, Oggi è un altro giorno: è lo stilista del Papa, ha disegnato abiti per Papa Francesco e Benedetto XVI

filippo sorcinelli 2021 rai 639x300
Filippo Sorcinelli (Oggi è un altro giorno)

Filippo Sorcinelli, lo stilista dei Papi, è stato ospite negli studi di Oggi è un altro giorno, in diretta su Rai Uno. “Noi a completamento di questa esperienza visiva e sensoriali, profumiamo i paramenti sacri e da lì è nato il mio percorso olfattivo”, esordisce così lo stilista che ha disegnato gli abiti per Papa Francesco e Benedetto XVI, ma anche per vescovi, cardinali e molti altri. Una passione, la sua, nata grazie alla mamma: “Mi portava a pulire la chiesa, io da piccolo scorrazzavo fra gli armadi e le scalee ed ho conosciuto questo mondo fatto di bellezza e me ne sono innamorato”.

Prima facevo l’organista poi mi sono specializzato – ha proseguito – il primo abito l’ho fatto per un amico divenuto sacerdote e poi da lì è partito tutto. Le mie visti hanno vestito Papa Benedetto XVI e Papa Francesco”. Serena Bortone è incuriosita dal tatuaggio particolare di Filippo Sorcinelli: “I miei tatoo? Uno specchio rotto, tutti abbiamo avuto un momento di rottura, e lo specchio quando si rompe forma delle linee rette e questo riguarda un momento particolare della mia vita, l’ho ricomposto guardando avanti, una strada dritta, si guarda sempre avanti e non il passato”.

FILIPPO SORCINELLI: “CRISTO ERA BELLO, E IL SUO RIFLESSO E’ SULLA CHIESA”

La sua chiamata è arrivata dall’alto, “Mi è arrivata la chiamata particolare da uno delle cerimonie pontificie e poi abbiamo progettato la prima veste sacra per Benedetto XVI”. Quindi Filippo Sorcinelli ha proseguito: “Vestendo le persone di Chiesa ho capito loro nel profondo e come cristiano ho capito che senza bellezza la Chiesa sarebbe un fallimento totale”. E ancora: “Cristo non è brutto, è luminoso, quindi tutto il riflesso è sulla chiesa”. Filippo Sorcinelli si è presentato in studio vestito di nero, e qualcuno lo fa notare in contrapposizione agli abiti chiari e luminosi dei Papi: “Perchè vesto di nero? Anche i sacerdoti e i vescovi vestono di nero. Io sono così, semplice, autentico e trasparente”



© RIPRODUZIONE RISERVATA