Fiori d’arancio/ Su Rete 4 il film della serie di Perry Mason (oggi, 17 giugno 2019)

- Matteo Fantozzi

Fiori d’arancio su Rete 4 in onda oggi, 17 giugno, a partire dalle 16.50. Si tratta di uno dei numerosi capitoli della lunga e fortunata saga dedicata al personaggio di Perry Mason.

Fiori arancio 2019 film
Fiori d'arancio

Fiori d’arancio è il film che Rete 4 ha deciso di trasmettere oggi, 17 giugno 2019, a partire dalle 16.50. Si tratta di uno dei numerosi capitoli della lunga e fortunata saga dedicata al personaggio di Perry Mason. Il titolo è a metà strada fra il thriller, il drammatico e il poliziesco ed è tratto da un soggetto scritto da Erle Stanley Gardner, con la sceneggiatura curata nei minimi dettagli da Brian Clemens e Gerry Conway. La regia di questo film è stata affidata a Christian I. Nyby II, famoso per aver diretto anche le serie televisive Squadra Emergenza, Supercar e Hill Street giorno e notte. Il ruolo di protagonista è stato invece attribuito al volto storico televisivo della saga, ossia lo statunitense di origini canadesi Raymond Burr. Oltre ad essere sempre stato identificato con la raffigurazione di Perry Mason, l’attore ha acquisito la propria fama anche per i film La finestra sul cortile, Morirai a mezzanotte e Il nipote picchiatello. Viene affiancato dall’altra performer americana Barbara Hale, apprezzata grazie ai titoli Il denaro non è tutto, La fortuna si diverte, Nuvola nera e Un mercoledì da leoni. Il cast viene arricchito da William R. Moses, Linda Blair, Ronny Cox, Paul Dooley e Diane Baker.

Fiori d’arancio, la trama del film

All’interno della trama di Fiori d’arancio, Perry Mason è alle prese con il matrimonio della cantante pop Kaitlynn Parrish, i cui genitori sono suoi amici. La situazione sembra normale fino a quando, nel bel mezzo delle nozze, compare lo zio dello sposo. Quest’ultimo non era stato invitato alla cerimonia perché si credeva che fosse in carcere, essendo un malvivente. L’uomo è estremamente arrabbiato ed estrae una busta, prendendosela in maniera veemente con il padre della sposa. Le guardie di sicurezza bloccano l’invasore riempiendolo di botte e rinchiudendolo in una stanza serrata. Quando il matrimonio sta per riprendere, la cantante viene trovata accanto al cadavere dello zio dello sposo, e quindi accusata di aver commesso il relativo omicidio. Perry Mason si pone a difesa della giovane donna e scopre la presenza di una giovanissima testimone. Analizza la vita del defunto e mette a posto i vari tasselli, riuscendo dopo mille congetture a riconoscere chi sia il vero assassino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA