Firenze, uomo disperso in Arno/ Ricerche Ponte Vespucci, testimoni “precipitato…”

- Emanuela Longo

Firenze, uomo disperso in Arno: ricerche in corso, si tema una tragedia. Testimoni riferiscono di averlo visto precipitare nel fiume

arno vigili del fuoco firenzetoday 640x300
Uomo disperso in Arno, foto FirenzeToday

Si tema una tragedia a Firenze dove un uomo risulterebbe essere disperso nel fiume Arno. Al momento sono piuttosto scarne le informazioni riferite dal quotidiano La Repubblica nell’edizione fiorentina online. Stando a quanto trapelato però, pare che un uomo sia stato visto nuotare nelle acque del fiume da Ponte Vespucci. Al momento sarebbero in corso le ricerche e sul posto sono prontamente intervenuti gli uomini dei vigili del fuoco che si sono occupati di sorvolare l’area con un elicottero Drago, e una squadra di sommozzatori arrivata da Cecina. Ad intervenire anche una volante della polizia insieme al personale sanitario del 118.

Secondo le prime indiscrezioni pare che sulla riva dell’Arno siano stati rinvenuti gli abiti dell’uomo perfettamente ripiegati. Alcuni testimoni avrebbero riferito di aver visto un uomo precipitare dal ponte lasciando sulla spalletta alcuni suoi effetti personali.

FIRENZE, UOMO DISPERSO IN ARNO: RICERCHE IN CORSO

Mentre sono in corso le ricerche dell’uomo disperso nell’Arno, si cerca di capire cosa possa essere successo. Gli eventi farebbero riferimento a circa le 12.30 di oggi, venerdì 23 aprile, quando sono intervenuti i soccorsi in seguiti alla presenza di un soggetto nel fiume. Come riferisce FirenzeToday, due agenti della polizia di stato e un vigile del fuoco sono entrati nel fiume nel tentativo di recuperare l’uomo ma la corrente non ha permesso loro di avvicinarlo. Non è del tutto chiaro se si sia trattato o meno di un gesto volontario, quindi di un tentativo di suicidio o se il soggetto disperso sia vittima di un incidente. Al momento non si conoscerebbero neppure le sue generalità. Nella zona interessata dall’intervento dei soccorritori la viabilità è stata chiusa per consentire l’atterraggio dell’elicottero e l’arrivo degli altri mezzi con le squadre che attualmente si stanno occupando delle operazioni di ricerca.



© RIPRODUZIONE RISERVATA