Flavia Natalini/ “Bulimia? Mio padre non ha mai capito realmente i miei problemi”

- Davide Giancristofaro Alberti

Flavia Natalini a Storie Italiane: la giovane miss torna a parlare dei suoi problemi di salute legati alla bulimia

flaviaNatalini 2019 rai
Flavia Natalini a Storie Italiane (Rai)

Flavia Natalini torna ospite presso gli studi di Storie Italiane, su Rai Uno. La giovane ragazza che ha partecipato al recente concorso di Miss Italia 2019, ha sofferto in passato di bulimia, e quest’oggi si è presentata in tv in compagnia della mamma: “Il primo anno di questo disturbo non sapevamo nulla – le parole della madre – visto che lei non ce ne aveva parlato, era un disturbo molto segreto diciamo, e loro sono molto abili a nascondere eventuali segnali che possano rimandare ad una realtà del genere. Dopo un anno lo ha detto a me e al padre e a quel punto la situazione era chiara. E’ quindi iniziata la fase più drammatica perché sei consapevole di cosa stia passando tua figlia per la quale vorresti il meglio. Quando è venuto fuori il disturbo ho fatto pressione in direzione di un supporto terapeutico, una terapia famigliare che io caldeggio fortemente visto che anche i genitori ricevono un supporto in questo difficile cammino. Mio marito alle terapie famigliari è sempre venuto”.

FLAVIA NATALINI A STORIE ITALIANE

A quel punto prende la parola proprio Flavia, che racconta del suo rapporto complicato con il padre, che tra l’altro era stato invitato quest’oggi in trasmissione ma ha preferito non venire: “Non è bastato andare in terapia – spiega -perché vedeva tutto come voleva lui. I terapeuti facevano fatica a spiegargli quello che io avevo dentro”. In collegamento vi è anche l’ex miss Italia Tania Zamparo, che ha recentemente confessa di aver sofferto in passato di problematiche legate al peso: “Io ho vissuto problemi di anoressia dai 18 ai 22 anni, capisco la situazione che ha vissuto Flavia e vorrei dirle davvero tante cose. E’ importante capire da dove sono arrivati i problemi – aggiunge – ma è anche importante perdonare, perché ciò ti libera e ti aiuta ad andare avanti e a proseguire per la tua strada, ripartendo da queste difficoltà che sicuramente ti avranno rinforzata. Io non sono andata in terapia ma ho fatto da sola la mia strada. Dobbiamo essere capaci di ammettere di avere un problema, cercando ogni modo per uscirne con l’aiuto della famiglia, delle persone che ci vogliono bene, e attraverso una terapia”. In studio vi è anche Nadia Bengala, un’altra miss, che ha raccontato di aver sofferto di bulimia in passato, arrivando a pesare fino a 47 chilogrammi “Ho avuto problemi di cibo, mangiavo in maniera incotrollata, a volte invece perdevo peso, ma quando raggiungevo un determinato peso non diminuivo più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA