FLAVIO INSINNA/ “L’Italia post-Covid è in crisi, numeri clamorosamente negativi”

- Morgan K. Barraco

Flavio Insinna, il conduttore ha dimostrato ancora una volta di essere molto attento al paese in cui vive commentando i fatti di attualità.

Flavio Insinna
Flavio Insinna

Inizia la seconda puntata di 20 anni che siamo italiani, e i due conduttori Vanessa Incontrada e Gigi D’Alessio accolgono in studio il primo ospite. Si tratta di Flavio Insinna, che sale sul palco sulle note della sigla dell’Eredità. Già intuiamo di cosa si tratta: sarà il solito quiz simile a quello proposto da Carlo Conti la settimana scorsa. La materia è la conoscenza delle tradizioni e della cultura italiana. “Che entrino le postazioni!”, crede Insinna. La domanda è: “Qual è il proverbio italiano che citi più spesso?”. Risponde subito Gigi (nella sua lingua, il napoletano): “Disse il tarlo alla noce: Dammi il tempo che ti faccio il buco”. Mentre Vanessa (in spagnolo): “Occhi che non vedono, cuore che non sente”. Solita classifica con i proverbi effettivamente più adoperati nel bel paese: al primo posto, per la cronaca, c’è “chi la fa l’aspetti”. Nessuno dei due spicca, in questa gara. Ma il vero protagonista, forse, è più il conduttore che i concorrenti: tutto sommato, il momento di spettacolo offerto è apprezzabile. (agg. di Rossella Pastore)

Flavio Insinna commenta l’attualità

Flavio Insinna è molto preoccupato per quello che potrebbe succedere in Italia. Nei messaggi di riflessione che precedono le puntate de L’eredità, il conduttore ha voluto parlare della collaborazione fra il programma e Banco Alimentare, che si occupa di recuperare gli eccessi alimentari prodotti da fabbriche e realtà commerciale per distribuirli ai poveri. “Un’emergenza economica tremenda, una crisi sociale pazzesca, non vi sto a dire i numeri, però sono clamorosamente negativi”, ha detto rivolgendosi ai telespettatori, “Grazie alla vostra generosità il Banco Alimentare ha già aiutato più di un milione e mezzo di famiglie”. Intanto Insinna è finito sotto ai riflettori della stampa anche per un altro motivo, ovvero la gaffe avvenuta nel suo show, per via di quanto dichiarato da uno dei concorrenti. Alla domanda “Chi guidò la Rivoluzione Russa”, il giocatore ha risposto con “Le Brigate Rosse”, lasciando il presentatore a bocca aperta. Uno stupore diverso da quello manifestato durante una delle ultime puntate, dopo aver ricevuto una lettera dall’ex ballerina dell’Opera Nazionale Rumena di Bugarest, Eleana Iliescu. “Ci fa molti complimenti, a me anche troppi. Non li leggo per imbarazzo e pudore”, ha rivelato il presentatore.

Flavio Insinna, lo scandalo di Affari Tuoi

Flavio Insinna non si è ancora tolto di dosso quanto accaduto ad Affari tuoi, per via dello scandalo del fuorionda diffuso da Striscia la notizia. Lo dimostra un recente commento di una fan di vecchia data del programma, che ha rivelato su Twitter di essersi accorta di un dettaglio: “Ho scoperto che risulto bloccata da Flavio Insinna. Chissà perchè. Io non porto rancore e continuerò a seguire L’Eredità”. La signora Lidia aveva espresso la sua opinione negativa all’epoca dello scandalo, ma con i dovuti modi. Forse è per questo che il conduttore ha scelto di bloccarla sui social? “Insinna all’Eredità?”, aveva scritto due anni fa, come riporta Il Fatto Quotidiano, “Lo stimavo molto fino a quell’episodio ingiustificabile che tutti conosciamo ma, siccome nessuno è perfetto, perché no?”. Per l’ammiratrice, il suo arrivo nella trasmissione si sarebbe potuto rivelare vincente solo se Insinna avesse preso esempio fa Fabrizio Frizzi, soprattutto nel comprendere come rivolgersi ai concorrenti. “Niente sarcasmo e più rispetto”, aveva sottolineato. Sembra però che il conduttore stia facendo di tutto per risalire la china, sotto molti punti di vista. Serioso e molto attento alle domande del quiz, per adesso si è ritrovato coinvolto in molte gaffes fatte dai concorrenti, senza mai perdere le staffe.



© RIPRODUZIONE RISERVATA