Fontana “Serve riflessione al centrodestra”/ “Su Lombardia speculazione indegna”

- Davide Giancristofaro Alberti

Il governatore della regione Lombardia, Attilio Fontana, intervistato stamane dal programma di Canale 5, Mattino 5: ecco di cosa si è parlato

fontana mattino 5 2021 640x300
Attilio Fontana a Mattino 5

Il governatore della regione Lombardia, Attilio Fontana, intervistato stamane da Mattino 5 su Canale 5. Le prime parole sono un commento alle recenti elezioni amministrative che hanno decretato una sconfitta del centrodestra: “Non dobbiamo dimenticare che il centrodestra ha perso città che già erano amministrate dal centrosinistra – le parole di Fontana – e ciò è un grosso vantaggio per il sindaco uscente. E c’è stato anche un astensionismo altissimo, incredibile, siamo scesi sotto il 50 per cento di voti, e ciò deve comportare una valutazione da parte di tutti. Non dimentichiamo poi che nei ballottaggi è storicamente provato come il centrodestra perda. Cinque anni fa perse a Varese 4.500 voti al ballottaggio: questa volta Bianchi è stato più bravo e non ha perso tanti voti ma si sono consolidate le posizioni precedenti. L’astensionismo significa che sbagliamo tutti qualcosa, non sono più attratti dai nostri discorsi”.

Sui problemi del centrodestra Fontana ha spiegato: “Ci sono proposte non comuni all’interno del centrodestra, bisogna mettersi d’accordo e trovare la sintesi: è assurdo che in un paese di centrodestra vinca il centrosinistra”. Secondo Fontana non vi sarebbero comunque problemi all’interno della Lega: “C’è una condivisione del messaggio. Credo che all’interno della Lega ci sia la sintesi e la volontà di ritenere assolutamente prioritaria la figura di Salvini, nessuna voce ha mai contestato la linea di Salvini e quindi si deve andare avanti su questa strada, ma credo che il centrodestra abbia bisogno di chiarificazione”.

FONTANA: “GREEN PASS OBBLIGATORIO? SEMPRE SOSTENUTO LA VACCINAZIONE”

Il commento di Fontana sul green pass obbligatorio: “Ho sempre sostenuto come la vaccinazione sia l’unico mezzo per combattere questo virus e lo dicono i numeri. Se guardiamo quest’anno rispetto all’anno scorso la situazione è completamente diversa. Questo lo dobbiamo perchè abbiamo fatto una grandissima campagna vaccinale. Nella nostra regione il green pass è un problema secondario, abbiamo più dell’85% di immunizzati e ci stiamo avvicinando al 90 per cento della prima dose. Io credo che il governo faccia bene a fare delle scelte e a portarle avanti”.

Sull’archiviazione nei confronti della posizione della Rsa Pio Albergo Trivulzio di Milano, Fontana ha infine concluso: “E’ stata una speculazione indegna, pubblicati articoli vergognosi. Io ero tranquillo perchè non era emerso già nessuna violazione dei protocolli. Ciò che forse la gente fatica a ricordare è che noi abbiamo attraversato una tempesta che si è scatenata sul nostro territorio per la prima volta al mondo, con una violenza inaudita e all’inizio abbiamo dovuto cercare di reagire con le poche arme di cui avevamo, questo forse si dimentica. Sono molto contento per tutte le persone indagate perchè si è dimostrata la loro professionalità. Sono lutti dovuti ad una battaglia che abbiamo combattuto con tutte le forze”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA