FORUM SVILUPPO SOSTENIBILE/ Lombardia, come dimezzare la povertà entro il 2050

- Matteo Fantozzi

Regione Lombardia si è data l’obiettivo di dimezzare entro il 2050 il numero di individui e di famiglie che sono a rischio di povertà e di esclusione sociale

senzatetto povero clochard 1 lapresse 2018 640x300
LaPresse

La Lombardia promuove condizioni di vita e relazione tra le persone che garantiscono buona salute, livelli diffusi e responsabili di benessere, eguaglianza e solidarietà sociale. A tal fine si impegna a offrire ai cittadini la piena efficienza della sanità ordinaria e straordinaria, contrastare la povertà assoluta e relativa, sostenere le disabilità e le fragilità economiche, sociali e relazionali, promuovere la parità di opportunità e la sicurezza dei lavoratori e ridurre le disparità di genere e di reddito.

Il punto centrale di questo impegno è la difesa e la promozione della persona nella sua dignità e libertà, in ogni iniziativa pubblica e privata.

La parola chiave su cui Regione Lombardia si impegna per il futuro è il benessere individuale e collettivo, sia oggettivo che soggettivo, che favorisca il singolo senza dimenticare gli ultimi e gli svantaggiati. Per perseguire questa vision sono stati individuate le strategie e le azioni concrete per raggiungere precisi obiettivi quali dimezzare entro il 2050 il numero di individui e di famiglie che sono a rischio di povertà e di esclusione sociale, dimezzare il numero di donne vittime di violenza fisica, sessuale o psicologica, e raggiungere obiettivi adeguati rispetto ai target europei in termini di assistenza domiciliare integrata (almeno di un terzo al 2050) e di personale sanitario a disposizione sul territorio.

— — — —

Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente.

SOSTIENICI. DONA ORA CLICCANDO QUI

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori