Fourneau, da arbitro di Crotone-Juve a quarto uomo in Serie B/ Esplode ironia social

- Mirko Bompiani

Francesco Fourneau protagonista del dibattito sui social: il fischietto di Crotone-Juventus sarà il quarto uomo di una gara di Serie B. Ma…

fourneau
Immagine di repertorio (foto: Pixabay)

Francesco Fourneau è al centro del dibattito sui social network, ma perché? L’arbitro della sezione Roma 1 ha diretto la sfida di sabato tra Crotone e Juventus e la sua direzione è stata frutto di molte ironie sul web. Il rosso diretto comminato a Chiesa ed il gol annullato a Morata hanno mandato su tutte le furie i tifosi juventini, ricevendo però gli applausi dei sostenitori delle altre squadre. E oggi ecco un altro capitolo della vicenda: il fischietto è stato designato come quarto uomo per la partita tra Reggina e Cosenza, valida per il campionato di Serie B. Un netto passo indietro, dunque, frutto dell’unificazione tra Can A e Can B sancita in estate. Ma nonostante ciò non sono mancate le punzecchiature social, alcune anche divertenti: «Sei durato 2 giorni, ma non sentirti solo, siamo tutti con te!!!», «Unitevi in questo abbraccio virtuale a Francesco Fourneau che dopo solo due partite arbitrate in serie A dà l’addio al calcio. Ti ricorderemo sempre con grande affetto», «Ciao Fourneau, Ora insegna agli angeli a ribellarsi ai datori di lavoro».

FOURNEAU, DA CROTONE-JUVENTUS A QUARTO UOMO IN SERIE B

Come dicevamo, non c’è stato alcun declassamento per Francesco Fourneau, che sarà l’unico arbitro con un ruolo attivo il prossimo turno di Serie B. A sottolinearlo anche alcuni importanti esponenti del mondo calcistico, partiamo dall’icastico commento dell’ex fischietto Luca Marelli: «Leggendo Fourneau in tendenza su twitter per la designazione da quarto in Reggina Cosenza, Rizzoli ha rischiato di strozzarsi per le risate. Declassato. Di declassato c’è solo il cervello di chi crede a ‘ste c*zzate. Unico arbitro dell’ultimo turno designato per domani». Così, invece, il giornalista Riccardo Cucchi: «Non è stato “declassato”. È l’unico arbitro di A al quale sia stata assegnata anche una gara di B. Mi risulta che la sua prestazione a Crotone sia stata valutata in modo molto positivo dall’Aia. Eviterei polemiche senza senso e senza un fondamento di verità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA