Francesca Giuliano/ “Ho rifiutato i calendari, vorrei essere attrice per Tinto Brass”

- Hedda Hopper

Francesca Giuliano ospite a Mattino5 rivela i ritocchini che ha fatto e poi rilancia: “Ho rifiutato i calendari, vorrei essere attrice alla Tinto Brass”

francesca_giuliano_avantiunaltro_instagram_2017
Francesca Maria Giuliano, la pin-up anni 50 di Avanti Un Altro

Ospite di Federica Panicucci a Mattino5 è Francesca Giuliano, la giunonica protagonista, tra le altre cose, di Avanti un Altro che ha portato nel “gioco” il suo ruolo di Miss anni ’50 mettendo in mostra le sue curve. Oggi entra nello studio di Mattino5 accolta da Federica Panicucci che non può non notare il suo seno prorompente tanto da chiederle se sia opera o meno di un chirurgo estetico. In realtà la Giuliano nega tutto parlando di un unico intervento (almeno sul seno) quello della madre. Messo da parte il suo seno naturale racconta però di aver conosciuto Giacomo Urtis e di aver fatto qualche ritocchino al viso e non solo. Lei stessa ammette di aver fatto della criolipolisi congelando il suo grasso e sciogliendone alcune parti perché lei tiene molto al suo giro vita. Ma le rivelazioni della bella modella curvy non finiscono qui perché proprio parlando della sua carriera rivela: “Ho detto no a due calendari ma vorrei diventare un’attrice sexy alla Tinto Brass, spero che tu mi porterai fortuna”.

FEDERICA GIULIANO RIVELA DI VOLER DIVENTARE ATTRICE SEXY

Francesca Giuliano poi racconta del suo passato: “Sono diventata signorina molto presto e già a nove anni ho cercato di dimagrire smussando il mio fisico, la natura però è questa, mi sono accettata e sono andata avanti”. Con la chirurgia estetica ti puoi mantenere, la Giuliano non ha dubbi su questo ma sembra proprio che non abbia intenzione di fermarsi visto che vuole rimanere ben curata e, soprattutto, non ha intenzione di rinunciare alla sua forma a clessidra. La cosa importante che lei è pronta a lanciarsi nel mondo del cinema, qualcuno raccoglierà il suo appello e la arruolerà in un nuovo progetto.

Ecco il video del momento:

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA