FRANCESCA MICHIELIN E FEDEZ “CHIAMAMI PER NOME”/ Rapper con autotune a Sanremo 2021

- Paolo Vites

Francesca Michielin e Fedez insieme al Festival di Sanremo 2021 con “Chiamami per nome”: lei impaccabile, lui non convince nonostante aiuto autotune…

francesca michielin fedez sanremo 2021 640x300
Francesca Michielin e Fedez a Sanremo 2021

Impeccabile Francesca Michielin, un po’ meno Fedez in “Chiamami per nome“, la canzone che hanno portato insieme sul palco del Festival di Sanremo 2021. Le aste unite da un nastro, un dettaglio scenico poi durante l’esibizione lasciano alle loro spalle per avanzare sul palco, dove si stringono in un abbraccio al termine della loro esibizione. Se la giovane cantante è apparsa sicura di sé sul palco, nonostante la giovane età, il rapper invece ha evidenziato qualche difficoltà, che neppure l’autotune ha saputo mascherare. Forse un po’ di emozione, anche perché per lui si tratta di un esordio, ma in qualche frangente Fedez non è sembrato riuscire a stare al passo della collega e alla fine si è lasciato andare ad un po’ di commozione.

La loro canzone è senza dubbio orecchiabile e merita altri ascolti, ma sembra destinata a scalare le classifiche delle radio, chissà se riusciranno a fare lo stesso con quella di Sanremo. Potevano fare sicuramente di più. Di sicuro non hanno toppato con il look: elegantissimi entrambi. (agg. di Silvana Palazzo)

Francesca Michielin e Fedez a Sanremo 2021

Francesca Michielin e Fedez partecipano insieme, dopo alcuni feat. nel passato, alla Festival di Sanremo 2021, che si svolgerà dal 2 al 6 marzo. La coppia porta sul palco dell’Ariston il brano “Chiamami per nome“: “È una canzone che a me emoziona tantissimo. Credo che sia un’evoluzione delle cose che abbiamo fatto assieme“, ha detto la Michielin a Tv Sorrisi e Canzoni. Fedez ha aggiunto: “Ho notato la nostra maturazione, il nostro crescere anche artisticamente con questo brano. C’è qualcosa in più, è una sensazione strana, bella“. Il rapper, alla sua prima volta a Sanremo, ha rischiato la squalifica. Fedez, infatti, ha pensato bene di pubblicare alcuni secondi del pezzo mentre lo stava facendo ascoltare alla moglie Chiara Ferragni su Instagram. Il post è stato immediatamente cancellato, salvando la coppia dall’espulsione. Francesca Michielin dal canto suo non trattiene l’entusiasmo: “Torno all’Ariston, un palco che mi ha regalato delle emozioni indimenticabili. Tutto questo potevo farlo solo con un amico come Fedez (te lo dico già, prima di scendere quelle scale, ti stringerò fortissimo la mano ogni volta e sarà ancora una fi*ata). Sanremo noi ci siamo!”, ha scritto sui social.

Sanremo 2021, ripercorriamo la carriera di Fedez: tra successi, scontri e polemiche

Fedez ha cominciato a 18 anni con il primo EP Pat-a-Cake. Ha avuto successo grazie a YouTube, prima con i suoi racconti di vita quotidiana e poi con i suoi brani. Fedez è stato giudice a X Factor, ha collaborato con J-Ax ed è sposato con Chiara Ferragni. Famosi i suoi scontri con personaggi famosi o politici, come Matteo Salvini (attualmente fidanzato con Francesca Verdini), Selvaggia Lucarelli e Barbara D’Urso. Fedez è noto per avere un carattere molto schietto, spesso poco conformista.

Con la moglie Chiara si è impegnato in una raccolta di fondi per gli artisti la cui attività è stata bloccata a causa del Covid. Sicuramente il momento più popolare della sua carriera è stata la collaborazione J-Ax, quando i due pubblicarono il polemico album Comunisti col Rolex e successivo tour di grande successo. Nell’estate 2018 avviene l’ultima collaborazione con J-Ax, i due pubblicano “Italiana”, dopodiché la loro collaborazione si arresta per motivi ancora ignoti. Sempre nel 2018 pubblica Paranoia Airlines, che ottiene non molti consensi da parte della critica musicale, ma ha comunque molto successo. Oggi la sua carriera è sempre meno dedicata alla musica ma a tanti eventi collaterali (per i più maliziosi sfrutta semplicemente il successo mediatico della moglie).

La carriera di Francesca Michielin: dal debutto a X Factor a Sanremo 2021

Per Francesca Michielin invece un successo arrivato incredibilmente a soli 16 anni quando partecipando a X Factor lo vince inaspettatamente guadagnandosi un contratto con la Sony Music che le permette di pubblicare l’ep di esordio nel 2012. Originaria di Bassano del Grappa, a solo 9 anni comincia a studiare il pianoforte poi grazie al fratello maggiore scopre la musica rock. Il suo primo Sanremo arriva nello stesso anno, in duetto con Chiara Civello nel brano “Al posto del mondo”. Sotto la supervisione artistica di Elisa, Francesca incide “Riflessi di me” in uscita il 2 ottobre 2012 e collabora con Fedez nella realizzazione del brano “Cigno nero” che ottiene doppio disco di platino. Si cimenta come protagonista nello spettacolo teatrale “La ragazza con l’orecchino di perla”, con Franco Battiato a curarne le musiche. Nel 2014 viene selezionata per elaborare e cantare il brano “Amazing” per il film “The amazing Spider-Man 2: Il potere di Electro”. Ancora un brano insieme a Fedez, “Magnifico“, e il ritorno a Sanremo nel 2016 con “Nessun grado di separazione”, grazie al quale si classifica seconda dopo gli Stadio.

La band però rinuncia al rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest e Francesca viene selezionata dalla RAI per partecipare nel famoso concorso internazionale dove si piazza 16°. “Federico ed io abbiamo collaborato tanto tempo fa. Eravamo sicuramente più giovani ma oggi come allora è forte la nostra voglia di fare qualcosa di bello attraverso la musica. Se guardo indietro, siamo cambiati tantissimo, siamo cresciuti, abbiamo seguito le nostre strade, ma siamo sempre noi, con la stessa voglia di mostrarci come siamo… Non vedo l’ora di tornare a esibirmi all’Ariston ed essere insieme a lui su quel palco é un regalo grandissimo”, ha raccontato in una recente intervista Francesca Michielin.



© RIPRODUZIONE RISERVATA