Francesco Benigno/ “Bonus 600 euro? Hanno detto no, calciatori invece..” (Italia Sì)

- Hedda Hopper

Francesco Benigno ospite a Italia Sì per parlare della crisi del settore: “Bonus 600 euro? Hanno detto no, calciatori invece..”

francesco benigno 640x300
Francesco Benigno a Storie Itaiane

Francesco Benigno sarà tra gli ospiti di oggi a Italia Sì per parlare di crisi del settore e di chi, come lui, abituato a lavorare saltuariamente e di sicuro non riesce a mettere da parti grandi somme vivendo alla giornata. Oggi sentiremo dalla sua diretta voce quello che è successo in questo periodo e, in particolare, racconterà davanti alle telecamere di avere ricevuto un no quando, come milioni di italiani, ha tentato di avere il fantomatico bonus da 600 euro annunciato dal Governo e che doveva essere il primo “input” per i lavorati nel lontano mese di marzo. Oggi l’attore spiegherà le ragioni del no e anche la sua indignazione facendosi portavoce di milioni di operatori del settore che in queste settimane hanno denunciato proprio le ingiustizie presenti dei vari decreti che, spesso, non hanno tenuto in considerazione alcune categorie di lavoratori.

FRANCESCO BENIGNO A ITALIA SI’ “HANNO DETTO NO AL MIO BONUS DA 600 EURO”

Nei giorni scorsi, lo stesso Francesco Benigno aveva puntato il dito contro una categoria di privilegiati, i calciatori, al grido di: “Voglio parlare di una categoria in difficoltà, di quella più povera in assoluto al mondo, ovvero quella del calcio“. A finire sotto accusa sono proprio quelli che in questo periodo si sono ribellati per via degli allenamenti e di aver dovuto rinunciare ad una mensilità del loro ricco cachet: “iete straricchi, guadagnate milioni e invece di unirvi tutti voi, con i soldi veri, voi che fate? … Alzatevi la mattina e chiedetevi, fra di voi, a chi possiamo aiutare? E’ una cosa pazzesca, vi lamentate pure. Il pallone? Ma che ci frega del pallone! Sono morte trentamila persone, c’è un mondo in ginocchio e voi vi ribellate che voi volete giocare? Io me ne vergognerei“. Cos’altro dirà oggi pomeriggio?



© RIPRODUZIONE RISERVATA