Franco Battiato, malattia e causa morte/ Il fratello: “avvolto da un coma profondo”

- Emanuele Ambrosio

Franco Battiato, malattia e causa morte del cantautore de La Cura. A rivelare qualche dettaglio è stato il fratello Michele: “assistito mio fratello come meritava”

Franco Battiato
Franco Battiato (Foto Wikipedia)

Franco Battiato, malattia e causa morte del cantautore de “La Cura”

A distanza di quasi due mesi dalla morte di Franco Battiato, tante sono le ipotesi e le notizie sulla possibile malattia che ha causato la morte di uno dei pilastri della musica italiana. A fornire qualche dettaglio su quanto successo è stato il fratello Michele dalle pagine de Il Corriere della Sera: “nelle ultime ore non ha capito, non c’era più, per sua fortuna avvolto da un coma profondo…”.

La situazione è peggiorata proprio all’inizio del mese di maggio quando le condizioni di salute di Franco Battiato hanno avuto un peggioramento confermato anche dal fratello: “Franco Battiato cominciava da giorni a perdere le facoltà. Si è arrivati a un deperimento organico per cui, pian piano, si è, come posso dire? Si è quasi asciugato. Non si è accorto del trapasso. Circondato da me, mia moglie, mio genero, i nipoti, i collaboratori e due medici che non ci hanno mai lasciato. Era contento della festicciola. E riuscì ad assaggiare la torta…”.

La notizia della morte di Battiato è arrivata come un fulmine a ciel sereno e tanti sono stati gli avvoltoi che hanno approfittato di questa cosa per scrivere notizie false e non veritiere.

Franco Battiato, la morte: il suo ultimo messaggio “il peggio è passato”

In difesa di Franco Battiato il fratello Michele: “la gente non ha rispetto di chi sta poco bene. Le persone che fanno dichiarazioni come quelle che ho ascoltato in questi giorni si qualificano da sole. Ho sentito cose che potrei definire stratosferiche, altre completamente inventate. Cioè di chi si è spacciato per amico di mio fratello e invece non è assolutamente mai stato. Sono dei disperati entrati in casa grazie ad amicizie comuni e che adesso mettono in scena la tipica parte che gli compete in ogni melodramma che si rispetti. Quel che mi sento dire è solo che stiamo assistendo mio fratello come merita”.

A marzo del 2019 proprio Battiato aveva rassicurato tutto il suo pubblico e i fan sulle sue condizioni di salute dicendo: “a chi mi chiede della mia salute dico che il peggio è passato. Ora va molto meglio, sono tornato a mio agio con la pittura e talvolta mi siedo al pianoforte. Oggi sto lavorando ad un brano nuovo”. Due anni dopo la tragica notizia della morte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA