Franco Oppini/ “Con mio figlio Francesco un bellissimo rapporto. Su Alba Parietti…”

- Mirko Bompiani

Franco Oppini ospite a Oggi è un altro giorno: “Francesco? È sempre stato un bravo ragazzo, anche se è rimasto sempre al fianco della madre”

franco oppini
(Oggi è un altro giorno)

Ospite di Oggi è un altro giorno insieme ad Alba Parietti e al figlio Francesco, Franco Oppini si è raccontato a tutto tondo. Il celebre comico ha esordito parlando del rapporto con il figlio: “Francesco è sempre stato un ragazzino sempre a modo, molto educato. Ha sempre ascoltato i genitori, abbiamo sempre chiacchierato e ci siamo sempre confrontati”.

Nel corso del suo intervento, Franco Oppini si è soffermato sul legame con il figlio Francesco, lanciando una frecciatina all’ex moglie Alba Parietti, sempre con il sorriso sulle labbra: “Abbiamo avuto un bellissimo rapporto fin da quando era piccolo. Ho vissuto tutta la sua parte adolescenziale. Non ci ha mai dato grandi problemi. Che poi i bambini approfittino delle separazioni dei genitori è ovvio, è normale. Ma è sempre stato un bravo ragazzo, anche se è rimasto sempre al fianco della madre (ride, ndr)”.

FRANCO OPPINI A OGGI È UN ALTRO GIORNO

Franco Oppini è poi tornato sul legame con Alba Parietti, un amore durato a lungo e proseguito anche da un punto di vista artistico, considerando le esperienze comuni in teatro: “Abbiamo lavorato insieme molto bene, Alba è sempre stata portatissima anche per il teatro. Peccato che non abbia continuato, perchè avrebbe potuto prendere il posto delle grandi attrici di teatro”. Il comico ha poi rivelato di aver litigato pesantemente con Alba Parietti tra un tempo e l’altro del loro spettacolo a causa del figlio Francesco. Uno scontro veemente, tanto che anche gli spettatori se ne sono accorti. Ma il litigio ha prodotto anche una grande performance dell’attrice: “La sua migliore di sempre”. Infine, una battuta di Franco Oppini sulla storia de “I Gatti”, che vuole conservare attraverso un libro: “Sto scrivendo un libro su me e sui Gatti, perchè voglio che resti la memoria storica di questo gruppo”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA