Frank Lampard esonerato dal Chelsea/ Nuovo allenatore: Tuchel in vantaggio su Allegri

- Matteo Fantozzi

Frank Lampard esonerato dal Chelsea, al suo posto potrebbe arrivare uno tra Thomas Tuchel e Massimiliano Allegri. Cosa accadrà ora ai blues?

Lampard Kovacic James Chelsea lapresse 2020 640x300
Frank Lampard (Foto LaPresse)

FRANK LAMPARD ESONERATO DAL CHELSEA

Frank Lampard è stato esonerato dall’incarico di allenatore del Chelsea. Decisive sono state le cinque sconfitte nelle ultime otto gare di campionato disputate dai Blues. A comunicarlo è stato direttamente il club tramite il suo profilo social di Twitter. Non è dunque bastato il 3-1 al Luton in FA Cup, che ha portato la squadra agli ottavi di una competizione comunque importante, a salvare una panchina che era evidentemente traballante ormai da diverse settimane. Sono al momento 11 i punti di distanza dalla testa della classifica (occupata dal Manchester United) che hanno fatto riflettere anche per il rischio di non qualificarsi alla prossima Champions League e di conseguenza perdere molti soldi a bilancio. Al momento non è stato ufficializzato il nuovo allenatore anche se sono molti i nomi che ruotano attorno alla panchina della squadra inglese.

NUOVO ALLENATORE CHELSEA: TUCHEL PIÙ DI ALLEGRI

Chi sarà il sostituto di Frank Lampard esonerato dalla panchina del Chelsea? A oggi il nome più probabile sembra essere quello di Thomas Tuchel recentemente esonerato dal Paris Saint German e dunque pronto a buttarsi in un’altra avventura. Attenzione però al nome di Massimiliano Allegri che è stato associato prima alla panchina del Psg proprio dopo l’addio di Tuchel e poi a quella della Roma, ma che da sempre ha affermato la sua volontà di andare a vivere un’esperienza in Premier League. Non sarebbe il primo tecnico italiano a vestire i colori dei Blues: era il lontano 2000 quando la squadra londinese affidava la panchina a Claudio Ranieri, dopo di lui sarebbero arrivati Antonio Conte e Maurizio Sarri. Tutti e tre hanno fatto molto bene a Stamford Bridge, soprattutto come Allegri hanno avuto a che fare anche con la panchina della Juventus, che la storia si ripeta?

© RIPRODUZIONE RISERVATA