Fratoianni/ “Governo imponga obbligo vaccinale o il green pass per tutte le attività”

- Carmine Massimo Balsamo

Capitolo green pass, Nicola Fratoianni a La7 invoca tamponi gratis: “Altrimenti ci sarebbe una discriminazione per censo”

fratoianni
(La7)

Tra obbligo vaccinale e green pass, Nicola Fratoianni a tutto tondo ai microfoni di La7. Il leader di Sinistra Italiana ha spiegato: «Penso che il governo non possa scaricare sulla contrattazione tra parti sociali scelte che attengono alla sfera dei suoi compiti. Ci sono due diverse questioni: una riguarda la possibilità di imporre il green pass per una serie di attività che scegliamo di fare, come andare al bar o al ristorante; bene dunque l’iniziativa del green pass, va anche estesa».

Nicola Fratoianni ha poi aggiunto: «La seconda questione riguarda il lavoro: vai a lavorare perché ne hai bisogno per campare, per portare i soldi a casa la sera. In questo caso serve una norma di legge e deve farla il governo: trovi il coraggio di imporre la vaccinazione obbligatoria per tutti o il green pass obbligatorio per tutte le attività. Deve però garantire che l’eventuale alternativa al vaccino, i tamponi, sia disponibile gratuitamente».

NICOLA FRATOIANNI: “SERVONO TAMPONI GRATUITI”

Nicol Fratoianni ha poi acceso i riflettori sul calo di vaccini somministrati negli ultimi giorni, tornando su uno dei dettagli più discussi in ottica green pass, ovvero i tamponi a pagamento: «Nella discussione di questi giorni è scomparso dai radar il fatto che la vaccinazione sta rallentando e sta rallentando perché siamo di nuovo alle prese con la riduzione delle forniture e con una serie di problemi. Dobbiamo vaccinare chi si vuole vaccinare. Chi scegliesse di non vaccinarsi e senza un obbligo di legge, deve avere i tamponi gratuiti a disposizione, perché altrimenti ci sarebbe una discriminazione per censo».



© RIPRODUZIONE RISERVATA