Greta Thunberg a Torino/ Sciopero clima Fridays for Future, “2020 anno dell’azione”

- Davide Giancristofaro Alberti

Fridays for Future, Greta Thunberg a Torino: la persona dell’anno Time sarà oggi in piazza Castello per lo sciopero per il clima. La 16enne: “2020 sia anno dell’azione”.

gretathunberg roma 1 lapresse1280
Greta Thunberg a Roma (LaPresse)

Si è conclusa la manifestazione dei Fridays for Future di Torino a cui ha preso parte Greta Thunberg. La 16enne svedese ha lasciato la città della Mole salendo su una Tesla elettrica di colore blu guidata dal padre, partendo alla volta di Milano. Da lì si dirigerà direttamente verso la Germania per poi rientrare a casa, a Stoccolma. Queste le parole pronunciate dal palco allestito nella centrale piazza San Carlo da Greta Thunberg, riportate da La Repubblica: “Ciao a tutti, grazie per essere qui, felice di essere qui. Sono molto colpita dagli organizzatori che hanno messo su tutto in breve tempo. Ricordo qualche mese fa quando ho visto le immagini delle manifestazioni a Torino con un numero incredibile di persone e voglio ringraziarli. Non c’è un’alternativa dobbiamo continuare a lottare. Non possiamo più dare per scontato il domani, noi giovani vivremo quel domani. In meno di tre settimane entreremo in una nuova decade, che deciderà il nostro futuro. Cosa faremo o non faremo cambierà il futuro. I nostri figli e nipoti vivranno in quel futuro. Dobbiamo assicurarci che il 2020 sia l’anno dell’azione”. Greta ha chiuso l’intervento gridando “are you with me?” e dalla folla si è levato un fortissimo “Yes”. Poi un minuto di silenzio per tutte le vittime del cambiamento climatico prima di una canzone in difesa dell’ambiente sulle note di “Bella ciao”. (agg. di Dario D’Angelo)

GRETA THUNBERG A TORINO: “DOPO TORINO TORNO A CASA”

Greta Thunberg è arrivata in piazza Castello a Torino e si è mischiata insieme ai ragazzi dei Fridays for Future che oggi hanno dato vita ad uno sciopero per il clima sfidando anche la prima nevicata dell’anno e lo sciopero dei mezzi pubblici. La 16enne attivista svedese è arrivata in città ieri, in auto elettrica, accompagnata dal padre e dal suo staff, compresi alcuni documentaristi che la seguono in giro per il mondo, accolta da circa 5mila persone. Non appena raggiunto il presidio di Fridays For Future, attorniata da giornalisti e fotografi, Greta, come riportato da La Repubblica, ha dichiarato: “Torino è una “città stupenda, sono molto felice di essere qui, anche se non ho avuto molto tempo per visitarla”. Salendo sul palco allestito in piazza San Carlo, ha aggiunto:”Dopo Torino andrò verso casa, con qualche tappa lungo il percorso. Farò un po’ di vacanza, perché non puoi andare avanti senza riposare. Ma non mi servirà molto tempo per essere di nuovo pronta e riposata. La foto per il Time? È stato un gran divertimento! Fortunatamente il fotografo era di grande talento…”. (agg. di Dario D’Angelo)

GRETA THUNBERG A TORINO: DALLE 14:30 IN PIAZZA CASTELLO

Greta Thunberg, l’attivista 16enne per l’ambiente, eletta “Persona dell’anno” dal “Time”, è attesa oggi a Torino per lo sciopero del clima che prende il nome di Fridays for Future. Proprio il gruppo torinese che fa riferimento alle iniziative ambientaliste della giovane svedese ha chiamato a raccolta i sostenitori delle sue istanze per partecipare al raduno che prenderà il via alle ore 14:30 in Piazza Castello. Doveroso, in ragione della popolarità crescente di Greta, un invito alla moderazione da parte delle tante persone che prenderanno parte all’evento: “Greta arriva a Torino. Con poco preavviso annunciamo un presidio particolare per questo venerdì, tornando a Stoccolma da Madrid dove si è tenuta la Cop25 Greta ha deciso di fare una sosta in una città a metà strada e ha scelto Torino. Ci teniamo a sottolineare che si tratterà di un presidio normale e che Greta è prima di un simbolo e una figura famosa, una persona”. (agg. di Dario D’Angelo)

FRIDAYS FOR FUTURE TORINO: LO STRISCIONE PER GRETA

Torino saluta Greta Thunberg, la fondatrice del movimento Fridays for Future. «Welcome To Turin Greta», è lo striscione che è stato affisso sul balcone di Palazzo Civico a Torino per l’arrivo questo pomeriggio dell’attivista svedese nel capoluogo piemontese. In un post su Facebook la sindaca Chiara Appendino ha sottolineato l’importanza della giornata di oggi per Torino, in occasione dell’arrivo di Greta Thunberg. «Sarà una ulteriore occasione per ribadire la centralità che l’emergenza climatica deve avere nel dibattito pubblico e politico». La prima cittadina del capoluogo piemontese ha poi lanciato un appello: «Mi auguro di vedere in piazza tutti i rappresentanti delle istituzioni locali come segno simbolico forte dell’unità in questa battaglia». Perché quella contro la crisi climatica è una battaglia che dovrebbe unire tutti, non diventare un altro terreno di scontro politico. (agg. di Silvana Palazzo)

FRIDAYS FOR FUTURE, GRETA THUNBERG A TORINO OGGI 13 DICEMBRE

Oggi è venerdì 13 ed è tempo di un nuovo Fridays for future anche in Italia. Sarà un venerdì molto speciale rispetto al solito, visto che nel Belpaese è attesa Greta Thunberg. La giovane attivista svedese di soli 16 anni, eletta negli scorsi giorni persona dell’anno 2019 dal Time, ha risposto presente all’invito della città di Torino, e di conseguenza la vedremo sfilare a capo del corteo che oggi popolerà le vie del centro del capoluogo lombardo. “Ci vediamo alle 15. Non vedo l’ora di unirmi a voi sulla via del ritorno a casa”, ha scritto nelle scorse ore su Instagram la stessa giovane nordica, colei che per prima ha lanciato nel mondo i “venerdì per il futuro” all’insegna del green, dell’ambiente e della sostenibilità. “Siamo molto onorati di ospitarla e c’è grande emozione. Dobbiamo ascoltarla”, è stata la replica di Chiara Appendino, il primo cittadino torinese.

FRIDAYS FOR FUTURE, GRETA THUNBERG A TORINO: SORPRESI ANCHE GLI ATTIVISTI

Simile il pensiero di Matteo Marnati, assessore all’ambiente per la Regione Piemonte: “Il 2020 sarà l’anno della svolta, quando finalmente applicheremo il piano strategico da 180 milioni di euro attraverso 47 misure mirate a migliorare la qualità dell’aria”. Quasi sorpresi dall’evento anche i ragazzi torinesi che organizzano il corteo che partirà da piazza Castello, e che sulla propria pagina Facebook hanno scritto: “Con poco preavviso annunciamo un presidio particolare per questo venerdì 13 dicembre, 50esima settimana del Fridays. Tornando a Stoccolma da Madrid dove si è tenuta la Cop25 Greta ha deciso di fare una sosta in una città a metà strada, e ha scelto Torino. Ci teniamo a sottolineare – il monito – che si tratterà di un presidio normale, e che Greta è prima di un simbolo e una figura famosa, una persona”. La cinquantesima settimana dei “Fridays” scatterà alle ore 14:30 e siamo certi che nel cuore del Piemonte sarà un venerdì memorabile, proprio per la presenza di colei da cui è partito tutto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA