FROZEN II – IL SEGRETO DI ARENDELLE/ Video, polemiche e successo: record a box office

- Davide Giancristofaro Alberti

Frozen II – Il segreto di Arendelle da oggi al cinema: il nuovo film targato Disney tra le polemiche, avrà successo al botteghino?

Frozen II - Il segreto di Arendelle
Frozen II - Il segreto di Arendelle

Preceduto da tante polemiche legate alla sua uscita abbastanza tardiva rispetto alle previsioni e che ne hanno accompagnato la travagliata distribuzione, ma pure seguito da un successo che ci si aspettava di certo, ma magari nemmeno in queste proporzioni: a poche ore dallo sbarco in circa 800 sale cinematografiche italiane, “Frozen II – Il segreto di Arendelle” fa registrare numeri da record e l’ultima fatica degli studios di animazione della Disney comincia a battere i primi record grazie ai dati relativi al box office americano, dove nel solo weekend di apertura una delle uscite più attese di questa stagione ha totalizzato la bellezza di circa 130 milioni di dollari di incasso e che per la stessa Walt Disney Animation Studios rappresenta un piccolo ma soddisfacente primato interno dal momento che rappresenta il miglior risultato della storia in relazione al weekend di apertura al botteghino di uno dei loro lungometraggi. In attesa di sapere cosa ne pensa il pubblico del sequel di uno dei film di animazione di maggior successo e della trama che, nell’opera di Jennifer Lee e Chris Buck vede Anna, Elsa e gli altri protagonisti intraprendere un lungo viaggio lasciandosi alle spalle Arendelle… (agg. di R. G. Flore)

LA LOTTA PER TROVARE IL PROPRIO POSTO NEL MONDO

Dopo la classica chiusura con il “vissero tutti felici e contenti” di Frozen – Il Regno di Ghiaccio, con Frozen II – Il segreto di Arendelle il team creativo ha deciso di raccontare al pubblico il momento immediatamente successivo. Elsa, come tutti, deve far fronte alle difficoltà e alle sorprese della vita e questo film accende i riflettori sulla lotta per trovare il proprio posto nel mondo e sul compiere tutto ciò che è necessario per diventare adulti. Emozioni e divertimento, un mix che potrebbe essere vincente, come spiega il regista Chris Buck: «In Frozen – Il Regno di Ghiaccio i personaggi stavano ancora cercando di scoprire la loro identità. Ora è come se avessero appena terminato il college e stiano rimettendo in ordine le loro vite. Ma di fronte a loro ci sono molte cose sconosciute. Volevamo scoprire cosa questo avrebbe comportato per ognuno di loro». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

FROZEN II – IL SEGRETO DI ARENDELLE, ELSA TRA CORAGGIO E MAGIA

Grande attesa per Frozen II – Il segreto di Arendelle, sequel del successo Disney del 2013. Il film sta ottenendo grande successo al botteghino in tutto il mondo e anche in Italia sono previsti incassi di alto livello. Coraggio, passione, grinta ma anche magia: “Elsa è un personaggio affascinante con la miracolosa abilità di utilizzare il potere della natura”, ha affermato il regista Chris Buck, che però ha parlato anche dell’inquietudine della regina, “che percepisce un richiamo che nessun altro riesce a sentire. Cerca di bloccarlo, ma il richiamo non si ferma: le mostra frammenti del suo passato e le promette risposte riguardo alla sua identità, quindi Elsa è decisa a trovare quella voce”. Il produttore Peter Del Vecho si è soffermato sui protagonisti del film, molto più che semplici personaggi: “È come se fossero membri della nostra famiglia. Ci affezioniamo a loro perché rappresentano dei modelli da imitare ma sono anche pieni di difetti, e la loro storia è tutt’altro che terminata. E come succede a molti narratori, ci siamo accorti che non riuscivamo a smettere di pensare a questi personaggi. Volevamo saperne di più e approfondire maggiormente il legame tra le due sorelle”. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

FROZEN II – IL SEGRETO DI ARENDELLE DA OGGI AL CINEMA

Esce oggi in tutti i cinema d’Italia l’atteso Frozen II – Il segreto di Arendelle. Come la maggior parte di voi avrà già capito, si tratta dell’attesissimo sequel del film della Disney campione d’incassi (1.2 miliardi di dollari worldwide). Numerose le polemiche che hanno accompagnato l’uscita del film, per via di una presunta omosessualità di Elsa (uno dei personaggi principali del cartoon), fatto sta che negli Stati Uniti le malelingue sembrerebbero essere già un ricordo, visto che nel suo weekend di apertura ha incassato ben 130 milioni di dollari, facendo segnare un nuovo record e soprattutto divenendo il film con la migliore apertura di sempre nell’universo Disney. E anche in Italia, siamo certi, sarà un successone. Del resto la generazione di bambini nati indicativamente dal 2005 in avanti conosce Frozen, e di conseguenza i loro genitori.

FROZEN II – IL SEGRETO DI ARENDELLE: CI SARÀ UN ALTRO CAPITOLO?

In Italia il cast di doppiatori sarà d’eccezione, a cominciare da Enrico Brignano, che darà la voce all’amato Olaf, mentre Anna sarà doppiata dall’attrice Serena Rossi. Serena Autieri è invece Elsa, infine Giuliano Sangiorgi dei Negramaro canterà la canzone sui titoli di coda. Nel nuovo capitolo di Frozen, Anna, Elsa, Kristoff e Olaf, lasceranno Arandelle per vivere un lungo e avventuroso viaggio nella foresta autunnale, per cercare di scoprire le origini dei poteri di Elsa e nel contempo, salvare il proprio regno. E in attesa dell’esordio di Frozen II anche in Italia, c’è già chi si interroga se seguirà un nuovo terzo capitolo a completamento di una trilogia. Jennifer Lee, una dei due registi nonché da un anno e mezzo a questa parte a capo della Walt Disney Animation, sembrerebbe voler chiudere, congedandosi da questa storia “con l’immagine felice di queste due sorelle”. Diverso invece il parere dell’altro regista Chris Buck, che ha invece confessato: “Ci sentiamo come alla fine di un triathlon quando non vuoi far altro che arrivare, collassare e magari andare in vacanza. La scorsa volta ci è voluto un anno per riprenderci e ricominciare a pensare ai nostri personaggi. Per cui vi consiglio di chiedercelo tra un anno”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA