Full metal jacket, Italia 1/ Streaming del film di Stanley Kubrick (21 febbraio)

- Matteo Fantozzi

Full Metal Jacket in onda oggi, 21 febbraio, su Italia 1 dalle 23.25. Regia di Stanley Kubrick. Nel cast Adam Baldwin, John Casey. Streaming del film

full metal jacket 2019 film
Full Metal Jacket

Full metal jacket è un capolavoro, questo l’hanno capito anche i muri e lo ribadisce ilMorandini che lo premia col massimo a disposizione, cinque stelle. Possiamo leggere: “Per la prima volta in venticinque anni Stanley Kubrick fa i conti con la realtà odierna, nuda e cruda. Va al di là del Vietnam per prendere a bersaglio l’atrocità di questo secolo, il tema sporco della storia. Si tratta di un film in prosa asciutta, quasi sciatta, di una secchezza fertile, attraversato da una gelida brezza di umor nero sulla violenza dell’istituzione militare”. Il film funziona e sono fin troppi i suoi punti di forza per non rimanere estasiati da un cult senza tempo che piace anche a chi non è amante prettamente del genere. Full metal jacket è il film che ci offre Italia 1 in seconda serata, clicca qui per il trailer, clicca qui per seguirlo in diretta streaming. (agg. di Matteo Fantozzi)

Curiosità sul film

Nonostante la storia di Full metal jacket sia ambientata in Vietnam il film fu girato completamente vicino Londra, tanto che il regista importò ben trecento palme dalla Spagna. Anche i personaggi asiatici presenti nel film in realtà sono inglesi con origini del Vietnam. Un’altra curiosità riguarda uno degli attori principali: Ronald Lee Ermey, che nel film interpreta il sergente Hartman, fu davvero un istruttore dei Marines. La pellicola ha ricevuto nel 1988 sia la Candidatura agli Oscar che al Golden Globe rispettivamente come miglior sceneggiatura e come migliore attore non protagonista a Ronald Lee Ermey. A causa delle scene molto violente e del linguaggio scurrile in Italia fu vietata inizialmente la visione ai minori di 18 anni per poi ridurla ai minori di 14 anni. Un’altra curiosità riguarda due attori che non hanno partecipato a questo film: Denzel Washington e Arnold Schwarzenegger, entrambi infatti avrebbero dovuto far parte della pellicola, nel ruolo di Eightball il primo e di Animal il secondo. Per quanto riguarda invece Vincent d’Onofrio, l’attore dovette ingrassare di ben 35 chili per ricoprire il ruolo di Palla di Lardo e gli ci vollero ben 9 mesi di dieta ferrea e allenamento per riuscire a recuperare la sua forma fisica.

Regia di Stanley Kubrick

Full Metal Jacket andrà in onda oggi, venerdì 21 febbraio, su Italia 1 in seconda serata a partire dalle 23.25. La pellicola è del 1987 ed è diretta dal grande regista di Arancia meccanica e Shining, Stanley Kubrick. Il film si ispira al romanzo Nato per uccidere di Gustav Hasford (lo scrittore ha collaborato nella sceneggiatura del film) mentre il titolo fa riferimento alla guaina che ricopriva i proiettili incamiciati. Il film ha ottenuto un enorme riconoscimento rientrando nella AFI’s 100 Years… 100 Thrills. Nel cast troviamo molti nomi noti del cinema americano come l’attore di Notting Hill e Transporter 2 Matthew Modine, Adam Baldwin, il severo John Casey della serie tv Chuck, l’attore di origini italiane Vincent D’Onofrio e il famosissimo Ronald Lee Ermey, già noto per la sua partecipazione al colossal Apocalypse now. Modine e Baldwin si sono ritrovati sul set solo nel 2009 con la partecipazione a Little Fish, Strange Pond, un film commedia indipendente.

Full Metal Jacket, la trama del film

Full Metal Jacket è ambientato nel campo di addestramento dei Marines a Parris Island. Qui un gruppo di giovani americani si esercita per essere pronto per la partenza in Vietnam. Il Sergente maggiore Hartman li sottopone ad allenamenti estenuanti e terribili per renderli delle vere e proprie macchine da guerra. In questo clima di esasperazione e vessazioni il soldato Joker, aspirante giornalista di guerra, riesce comunque a non farsi abbattere e a restare sempre pieno di spirito mentre il semplice Palla di Lardo, a causa della sua goffaggine e dei suoi comportamenti infantili, diventa vittima degli insulti e delle angherie del sergente. Il sergente, esasperato per l’indisciplina di Palla di Lardo, decide di punire tutta la compagnia. I soldati, stanchi di essere puniti per colpa del ragazzo, una notte lo picchiano violentemente. Da quel momento la recluta sembra avere un miglioramento, ma questo gli costerà la sua sanità mentale, infatti inizierà a parlare con il suo fucile. La notte prima della partenza per il Vietnam Joker scopre Palla di Lardo seduto nel bagno con il suo M14 carico di pallottole “Full Metal Jacket”, il ragazzo è ormai completamente folle e quando arriva il sergente Hartman insultandolo e intimandogli di disarmarsi, il ragazzo decide di sparargli uccidendolo, per poi suicidarsi. Qualche mese dopo Joker è in Vietnam, come reporter di guerra, e stanco e frustrato della censura militare decide di partire per il fronte durante l’offensiva del Tet del 1968 con il fotografo Rafterman. Si uniscono quindi ad una squadra in cui Joker ritrova il suo amico Cowboy, e scopre come tutti i giovani Marines siano ormai stati trasformati dalla violenza della guerra. Durante un pattugliamento Cowboy e altri ragazzi vengono uccisi da un cecchino vietnamita, una giovane ragazza che viene ferita a morte. Joker, in un attimo di compassione, decide di ucciderla per non farla soffrire. I sopravvisuti rientrano alla base, circondati da uno scenario in fiamme, cantando la “Marcia di Topolino”.

Video, il trailer di Full Metal Jacket



© RIPRODUZIONE RISERVATA