Funerali Piero Angela: dove e quando?/ Camera ardente in Campidoglio, data rito laico

- Emanuela Longo

Quando si svolgeranno i funerali di Piero Angela? Camera Ardente al Campidoglio e ultimo saluto, martedì 16 agosto 2022 nella Capitale: tutte le info

Piero Angela
Piero Angela (LaPresse, 2018)

Funerali Piero Angela a Roma: tutte le info

Quando e dove si svolgeranno i funerali di Piero Angela? La notizia della morte del conduttore e divulgatore scientifico scomparso all’età di 93 anni e sopraggiunta nella giornata di sabato, ha lasciato tutti senza parole. Un grande vuoto non solo nel mondo della televisione ma anche della conoscenza. Volto storico di SuperQuark, dopo aver festeggiato i 70 anni di carriera in Rai è morto ieri a Roma, dove viveva. A darne il triste annuncio è stato il figlio Alberto Angela, che ha seguito le sue orme.

In merito ai funerali di Piero Angela, secondo quanto riportato da Fanpage.it si svolgeranno martedì 16 agosto 2022 nella Capitale. Si tratterà di un rito laico in programma alle ore 16.00, preceduto dalla camera ardente che verrà allestita in Campidoglio e che sarà aperta dalle ore 11.30 per l’ultimo saluto al grande giornalista e maestro di cultura. Secondo le prime stime, alla cerimonia potrebbero prendere parte migliaia di persone soprattutto alla luce del grande amore degli italiani nei confronti di Piero Angela, volto gentile ed educato che ha accompagnato intere generazioni avvicinandole al molto della scienza e della cultura sempre con estremo garbo.

Piero Angela, funerali ed iniziative in suo onore

La giornata di martedì 16 agosto 2022, dunque, sarà quella dell’ultimo saluto di Piero Angela in occasione dei funerali. Dalla notizia della morte del giornalista e divulgatore scientifico non si arrestano i messaggi di cordoglio giunti via social e non solo e che evidenziano come si sia trattata di una gravissima perdita per le televisione e la cultura del nostro Paese.

In tutta Italia, intanto, si moltiplicano le iniziative pubbliche al fine di ricordare il giornalista. In modo particolare nella città di Viterbo il primo cittadino, Chiara Frontini, ha voluto dedicare uno spazio pubblico a Piero Angela, “affinché la memoria si nutra dei grandi uomini che hanno lasciato il segno. Angela ha aperto a generazioni di italiani, di tutte le età, tante porte sul mondo della conoscenza, ha formato intere generazioni di donne e di uomini alla cultura scientifica generale sapeva raccontare in maniera semplice e alla portata di tutti le bellezze e la cultura del nostro Paese, facendole conoscere al mondo”, ha commentato la sindaca.







© RIPRODUZIONE RISERVATA