Furia indiana/ Su Rete 4 il film con protagonista il leggendario Cavallo Pazzo

- Davide Giancristofaro Alberti

Per tutti gli amanti dei film western, oggi pomeriggio dalle ore 16:45 andrò in onda su Rete la pellicola Furia Indiana, con protagonista Cavallo Pazzo

furia_indiana_film
Il film western nel pomeriggio di Rete 4

Rete 4, nel pomeriggio del 18 ottobre 2020, punta decisamente sul revival del vecchio cinema targato Universal Pictures con un doppio appuntamento dedicato al West più classico. Alle ore 16:45 andrà in onda ‘Furia indiana (Chief Crazy Horse)’, lungometraggio Universal datato 1955, una pellicola che all’epoca riempiva le sale con grande consensi di pubblico. Diretto da George Sherman, un regista specializzato nel genere, da ricordare per i suoi maggiori successi cinematografici come ‘Tomahawk – Scure di guerra (Tomahawk)’ con Van Hefline e Yvonne de Carlo, una icona delle attrici femminili d’epoca, o ‘Il vagabondo della città morta (Relentless)’ con Robert Young; Sherman fu un prodotto Universal per la quale casa diresse molti film e tanti successi al botteghino.

Nel cast di ‘Furia indiana’ spicca la parte di Victor Mature che interpreta Cavallo Pazzo, attore che vide i suoi fasti in tanti generi anche tra loro completamente diversi. Dal musical ‘No, No, Nanette’, proposto anche in Italia con un remake televisivo storico, celebre per il brano ‘Tea for two’ ad ‘Androclo e il leone (Androcles and the Lion)’ sul tema delle persecuzioni cristiane, quindi pellicola di stampo storico e kolossal, alla commedia ‘Mafiosi di mezza tacca e una governante dritta (Every Little Crook and Nanny)’, Mature ha davvero ricoperto ruoli eclettici nei quali ha sempre concesso altissime performance recitative.

Al suo fianco in ‘Furia indiana’ la bella Suzan Ball, attrice non prolifica ma nella sua epoca in grado di avere le parti giuste per film di successo come nel caso di ‘La città sommersa (City Beneath the Sea)’ nel quale recita al fianco di Anthony Quinn o ‘Ad est di Sumatra (East of Sumatra)’, un adventure al fianco di mr. ‘Zorba il Greco’. Le musiche del film furono composte da Frank Skinner, musicista di esclusività Universal per la quale produsse tante colonne sonore tra cui ‘Sherlock Holmes e la voce del terrore (Sherlock Holmes and the Voice of Terror)’ o ‘Le mille e una notte (Arabian Nights )’, un visionario delle colonne sonore di quell’epoca.

FURIA INDIANA, LA TRAMA

La trama del film Furia Indiana. Il film racconta le epiche gesta di Cavallo Pazzo, il celebre capo Sioux il cui nome in lingua originale lakota era Tashunka Uitko, ‘Crazy Horse’. La vita di questo pellerossa mitologico è un’esistenza basata sulla dignità personale che trasmise al suo popolo durante la colonizzazione delle terre selvagge, delle pianure nelle quali scorrazzavano bisonti e tribù native, sentimento che trasmise a tutte le tribù non solo Sioux che lo seguivano nei territori Dakota.

In “Furia Indiana” si narra della sua vita durante i momenti di guerra ma anche della sua dolcezza di uomo saggio di villaggio, per quanto l’escalation militare lo portò, sorte del destino, ad incontrare un suo pari, il Generale Custer, che sconfisse con la celebre battaglia di Little Bighorn. Si dice che era immune ai proiettili ed era celebre la sua tenuta di guerra composta da una penna di falco tra i capelli e il fulmine dipinto sul volto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA