GABRIEL GARKO “MI HANNO DATO DELLA MIGN*TTA, GAY E RIFATTO “/ “Ares-Gate? Verità…”

- Anna Montesano

Gabriel Garko parla di coming out e dell’Ares-gate in un’intervista rilasciata al settimanale Chi e racconta: “Negli anni me ne hanno dette tante…”

L’attore Gabriel Garko
L’attore Gabriel Garko

Gabriel Garko si è messo a nudo in una lunga intervista rilasciata ai microfoni del settimanale Chi, nel numero in edicola dal 21 aprile. L’attore ripercorre le ultime vicende che lo hanno visto protagonista, partendo dal coming out. “Il mio coming out ha solo migliorato la mia vita. Il giorno dopo avevo paura a uscire di casa. Mi sentivo nudo. Invece sono stato accolto da un calore mai avvertito prima. C’è gente che ancora oggi mi ringrazia di averle dato la forza e il coraggio di replicare il mio percorso e altra che, da quel momento, mi apprezza ancora di più”, ha spiegato l’attore che non ha più voglia di pensare al passato, ma solo di guardare con fiducia al futuro (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Gabriel Garko e il coming out

In una lunga intervista rilasciata al settimanale CHI, nel numero in edicola da domani 21 aprile, Gabriel Garko affronta i temi più delicati della sua carriera e dei gossip che lo hanno visto protagonista negli ultimi tempi. “Sono giorni che lavoro incessantemente, che mio papà non sta molto bene e che il mio nome riempie le pagine dei giornali. Ciononostante sono sereno, ma non nascondo che non è facile sopportare questa gogna mediatica”, ha esordito l’attore torinese che intanto si prepara a tornare sul set: “Sto vagliando diverse proposte e a breve inizieranno le riprese di un film dove reciterò assieme a Nicolas Cage, Eric Roberts e John Malkovich. I cliché che un attore omosessuale smetta di lavorare non hanno più motivo di esistere”.

E proprio sul coming out, fatto ufficialmente in diretta al Grande Fratello Vip, ha rivelato: “Negli anni mi hanno dato dell’attore di serie B, della ‘mign*tta’, del rifatto, del gay per convenienza. È assodato che il mio personaggio venga sempre visto in un altro modo e me ne accorgo ogni qual volta incontro qualcuno. È oramai un classico la frase: ‘Ti facevo diverso'”.

Gabriel Garko parla dell’Ares-Gate: “Ho detto tutta la verità”

“Il mio coming out ha solo migliorato la mia vita”, ha ammesso Gabriel Garko nella sua intervista, durante la quale ha deciso di affrontare anche un altro tema scottante: l’Ares-Gate. “Ho detto a chi di dovere tutta la verità”, ha spiegato l’attore in merito al caso della morte di Teodosio Losito di cui si è parlato anche durante la permanenza di Rosalinda Cannavò al Grande Fratello Vip. L’attore non si sbilancia sulla vicenda: “Non ho altro da aggiungere e spero che presto, nel bene o nel male, si faccia luce su questa brutta vicenda. È assurdo che la vita mi riporti, in continuazione, al passato quando io ho solamente voglia di guardare avanti”, ha infine sottolineato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA