Gabriele Cirilli/ “Ho un ‘bambino’ di 19 anni. Un altro? Sarebbe bello” (Domenica In)

- Morgan K. Barraco

Gabriele Cirilli ospite della puntata di Domenica In per la festa della Befana: divertimento in studio. “Un altro figlio? Sarebbe bello ma…”

gabriele cirilli domenica in 640x300
Gabriele Cirilli a Domenica In

Il comico Gabriele Cirilli è stato ospite oggi di Domenica In, nella puntata dedicata ai bambini e alle loro famiglie, in occasione della Befana, ultima festività natalizia, facendo sorridere la padrona di casa con i suoi personaggi di Tale e Quale Show. I bimbi del “Coro dolci note” hanno così sorriso alle sue battute condite dalle esibizioni che lo hanno reso ancora più celebre nel corso della trasmissione condotta dall’amico Carlo Conti. Incalzato poi da Mara Venier ha commentato: “Io amo i bambini, adesso ne ho uno di 19 anni ma è sempre il mio bambino”. La padrona di casa lo ha invitato a pensare seriamente ad un altro figlio: “Un altro? Non ce la faccio, sono sempre in giro per l’Italia, mi vedo in una famiglia numerosa, sarebbe bello”, ha commentato. Quindi ha proseguito con le sue battute ironiche e le sue esibizioni, calandosi nei panni di numerosi cantanti celebri, da Al Bano a Pupo, passando per I Ricchi e Poveri. “Spero di diventare bambino e ci sono riuscito con Tale e Quale Show”, aveva commentato poco prima. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

GABRIELE CIRILLI OSPITE A DOMENICA IN

Gabriele Cirilli si prepara per andare in scena con il suo Mi piace… di più, lo spettacolo teatrale che lo vedrà al Teatro Garbatella di Roma dal prossimo 9 gennaio. Il comico incentra questa volta il suo racconto sul backup fatto al proprio cellulare, grazie a immagini che gli daranno la possibilità di parlare di situazioni, persone e avvenimenti sia vissuti che inventati. Oggi, 5 gennaio 2020, Gabriele Cirilli sarà invece uno degli ospiti di Domenica In, dove si esibirà su un monologo sulla Befana e le feste in generale. Non è la prima volta che l’artista tra l’altro diventa protagonista di una giornata di festa, visto che durante lo scorso Capodanno è andato in scena con il suo Chi ride a Capodanno, ride tutto l’anno, uno show allegro che lo ha portato sul palco del Teatro Condominio di Gallarate, a Varese, in compagnia di Gama e Dj Panico.

GABRIELE CIRILLI, GLI SPETTACOLI IN SCENA

Nelle prossime settimane lo vedremo anche alle prese con Il Circque Du Cirill al Teatro Sociale di Busto Arsizio, in data 17 gennaio. Il titolo è una chiara parodia del Cirque du Soleil, il circo canadese che regala emozioni e bellezza grazie ad acrobazie, numeri di rilievo e molto altro ancora. Sui social, Gabriele condivide il promo dove lo vediamo al fianco di Italo Giglioli, improvvisato commercialista. “Questo qua è un circo, non è l’INPS. Anche perché INPS per me vuol dire solo una cosa, da bravo commercialista: Io Non Posso Spendere”, dice il comico. Dal teatro alla tv e viceversa: Gabriele Cirilli continua a riscuotere un estremo successo grazie al suo spettacolo Mi piace… di più, ma si prepara a fare il grande salto anche con Il Cirque du Cirill. “Abbiamo cercato di scimmiottare un po’ il titolo. Ho questo nome che si presta. Se mi fossi chiamato D’Alessio…”, dice in una chiacchierata in auto a Matteo Inzaghi.

LA BATTUTA SU CARLO CONTI

In questo tu per tu itinerante, il comico ha deciso anche di sottolineare un dettaglio della sua carriera: “La televisione è il mezzo che ti fa arrivare dentro le case, però ci tengo a dire che sono nato proprio a teatro. Nell’88 nacqui nella scuderia di Gigi Proietti. La televisione ti permette di essere visibile al pubblico nazionale”. I telespettatori infatti lo conoscono per tormentoni come Chi è Tatiana o Dice ma dice, che hanno tenuto banco per diversi anni a Zelig, ma Cirilli ha deciso di ritornare da tempo anche al suo amato teatro. In occasione della trasmissione Procediamo di radio R101, l’artista ha inoltre sottolineato di avere una vera passione per lo shopping, dettaglio che gli regala la possibilità di fare una delle sue battute: “Sono uno spendaccione, dice mia moglie. Il Black Friday sai dove l’ho fatto l’ultimo? A casa di Carlo Conti. Più nero di lui…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA