Gabriele Defilippi positivo al coronavirus/ Omicidio Gloria Rosboch: esce dal carcere

- Silvana Palazzo

Gabriele Defilippi positivo al coronavirus: esce dal carcere. Per il giovane, condannato a 30 anni per l’omicidio Gloria Rosboch, è stata disposta la detenzione domiciliare

gabriele defilippi gloria rosboch 640x300
Gloria Rosboch e Gabriele Defilippi

Gabriele Defilippi è risultato positivo al coronavirus. Il giovane, condannato in Cassazione a 30 anni di cercere per l’omicidio di Gloria Rosboch insieme a Roberto Obert, esce quindi dal carcere. L’accertamento della positività al tampone ha comportato infatti la sua scarcerazione. L’ha disposta il Tribunale di Sorveglianza di Torino, che ha disposto la detenzione domiciliare. Gabriele Defilippi, dunque, osserverà il periodo di quarantena, come previsto dal protocollo. Il giovane era stato condannato lo scorso dicembre per aver ucciso l’insegnante di Castellamonte, scomparsa il 13 gennaio 2016 e ritrovata un mese dopo, il 19 febbraio, in una discarica abbandonata, nei boschi di Rivara, nel Canavese. La madre di Gabriele Defilippi invece è stata assolta, quindi non ritenuta colpevole dell’omicidio di Gloria Rosboch. La donna si era sempre proclamata estranea al delitto commesso dal figlio.

GABRIELE DEFILIPPI POSITIVO AL CORONAVIRUS: ESCE DAL CARCERE

La situazione nelle carceri è delicata a causa dell’emergenza coronavirus. Infatti i Dirigenti e Funzionari della Polizia Penitenziaria, attraverso il sindacato, hanno lanciato un appello al governo, sollecitando un intervento immediato per evitare che la pandemia faccia una strage nelle carceri. L’invito è a non aspettare che il Covid-19 entri nelle carceri, perché sarebbe impossibile garantire il distanziamento necessario, visto che i detenuti sono tanti. Quindi, ci sarebbe un forte rischio di trasmissione a catena attraverso anche soggetti asintomatici e operatori penitenziario. Nelle ultime ore stanno crescendo i casi di positività al coronavirus nelle carceri e la vicenda di Gabriele Defilippi è un esempio. Stando a quanto riportato dalla Gazzetta del Mezzogiorno, un detenuto nel carcere di Brindisi è risultato positivo al Sars-CoV-2, di conseguenza sono scattati i camponi. La conferma è arrivata poi dal sindaco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA