Gabriella Labate moglie di Raf/ “Mi bucarono un polmone ma ho vinto io”

Gabriella Labate su Instagram: “Ho vinto la mia causa, alle vittime di malasanità consiglio di denunciare, fatelo”

Gabriella Labate
Gabriella Labate (Ig)

Si è conclusa la vicenda giudiziaria con protagonista Gabriella Labate, showgirl, attrice e coreografa italiana, nota anche per essere la moglie del cantante Raf. La 55enne romana aveva citato in giudizio una struttura ospedaliera per un caso di malasanità, e nelle scorse ore ha annunciato di aver vinto la sua battaglia. Lo ha fatto pubblicando attraverso la propria pagina Instagram il seguente post: «HO VINTO IO Ho sempre avuto fiducia nella giustizia Italiana e ho fatto bene! HO VINTO LA MIA CAUSA! alle vittime di malasanita’ consiglio di denunciare denunciare denunciare!!! Non rimanete in silenzio DENUNCIATE. Fatelo per voi e per dar voce a chi non puo’ piu’ farlo. A chi mi ha fatto tanto male a chi mi ha procurato tanti danni senza neanche mai chiedere scusa mando un sorriso di compassione…. io so cos’è e ne provo tanta per voi. Un abbraccio gigante di stima e affetto invece a tutti gli operatori e ai medici che fanno con amore con passione il proprio lavoro mantenendo fede al loro giuramento».

GABRIELLA LABATE “HO VINTO IO”

Gabriella, che con Raf (i due sono sposati dal 1996), ha avuto i due figli Bianca e Samuele, di anni 23 e 19, aveva raccontato la sua vicenda drammatica tre anni fa, presso gli studi del programma di Barbara D’Urso, Domenica Live. La Labate doveva essere sottoposta ad un intervento chirurgico alla spalla, ma a causa di un’anestesia errata rischiò di perdere un organo vitale come il polmone: «Non volevo l’anestesia – aveva raccontato poco più di tre anni fa – lo avevo detto. L’anestesista l’ha fatta comunque. Appena ha infilato l’ago ho sentito un dolore fortissimo al petto. L’ho detto subito». Poi, parlando dell’anestesista, ricordava: «Lei mi trattava in modo molto arrogante. Ha tirato fuori l’ago, lo ha rimesso dentro. Lo ha mosso un po’, ho sentito un nuovo dolore fortissimo al centro del petto. Ho percepito che perdevo i sensi proprio mentre gridavo aiuto. Io urlavo perché le mi aveva bucato un polmone».

LA POPOLARITA’ NEGLI ANNI 90

Il giorno dopo Gabriella venne dimessa e rimandata a casa, e un amico le salvò la vita facendola poi operare d’urgenza. Oggi la conclusione di questa vicenda, fortunatamente dal lieto fine. La Labate è stata una dei volti più noti della televisioni di casa Mediaset in particolare negli anni ’90, partecipando ad esempio alla conduzione della prima edizione di “Scherzi a Parte”, assieme a Teo Teocoli, Angela Melillo e Gene Gnocchi, e recitando nei film SPQR e il ritorno del Monnezza, entrambi di Carlo Vanzina. Dal 2009, inoltre, ha curato le coreografie della trasmissione Domenica Cinque, ed è stata anche direttore artistico del Metamorfosi Tour del marito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA