GABRIELLA PESSION E’ TOSCA/ Oltre la soglia: “Bella fiction, mi sono divertita!”

- Valentina Gambino

Gabriella Pession sarà Tosca Navarro nella fiction “Oltre la soglia”, ecco la descrizione del suo particolare personaggio.

gabriella_pession_fb
Gabriella Pession
Pubblicità

Gabriella Pession sarà la protagonista indiscussa della nuova fiction TV in onda su Canale 5 “Oltre la soglia”. In vista della prima puntata trasmessa oggi, mercoledì 6 novembre, la celebre attrice si è raccontata all’intervista de Le Iene: “Sono parecchio caparbia. Ho visto quel ruolo e ci ho messo le zampe sopra!”, ha raccontato. La chiacchierata su Italia1 si apre parlando del grande schermo: “Abbiamo insegnato a tutto il mondo a fare cinema: viva l’Italia tutta la vita!”. Nella vita personale dice che per lei è più gratificante piacere alle donne rispetto che agli uomini: “Per piacermi un uomo deve essere onesto. Ed essere intelligente”. E per quanto riguarda il sesso? “Beh, deve avere voglia!”. Le misure contano? “Uomini, ma ancora pensate a quanto ce l’avete lungo?”. In ultimo, confida di non avere mai utilizzato droghe di nessun tipo: “Una volta mi sono fatta una canna e ho avuto una crisi di panico, non lo farò mai più!”. E la fiction in arrivo stasera? “È bella, e soprattutto mi ha divertita molto”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

Pubblicità

Personaggio rock

Gabriella Pession da mercoledì 6 novembre sarà la protagonista della nuova fiction TV “Oltre la soglia”, in onda su Canale 5. Intervistata da TV Sorrisi e Canzoni, l’attrice parla del suo ruolo nei panni della neuropsichiatra infantile Tosca Navarro: “È una specie di supereroina dei fumetti che va oltre le regole – spiega – ed è impegnata in una durissima battaglia per salvare i ragazzi prima che superino la soglia della follia e non si possa fare più niente per loro, come è accaduto a lei”. Il suo essere anticonformista incomincia proprio dal look cupo, niente camice bianco per lei: “Ha un look particolare, molto rock, un po’ alla Gianna Nannini, spettinata, con giacca di pelle e anelli. Volevo che l’abbigliamento rappresentasse una maschera dietro cui si nasconde, e che fosse aggressivo, ma sul serio. Anche perché da ragazzina Tosca era una metallara, con un vissuto pesante fatto di devianza e dipendenze”. La Pession confida: “In tv non mi avete mai vista così. Avendo dei tratti eleganti, mi hanno sempre vestita bene, come ne “La porta rossa”, o addirittura in abiti d’epoca come in “Rossella”. Nella realtà mi piace cambiare stile e adoro anche io gli anelli e i giubbotti di pelle”.

Pubblicità

Gabriella Pession sarà Tosca Navarro nella fiction “Oltre la soglia”

Gabriella Pession racconta come mai si è convinta ad interpretare un ruolo simile: “Quando un anno e mezzo fa mi hanno parlato di Tosca me ne sono innamorata subito perché è un personaggio potentissimo. Volevo farla a tutti i costi. Per la prima volta la protagonista è una donna scomoda, ruvida e imperfetta, a volte perfino antipatica. Volevo passasse il messaggio che anche se si ha una malattia e si è vulnerabili, combattendo si può avere una vita piena di amore ed entusiasmo. Mentre sul web vediamo immagini di donne perfette e aberranti, questo personaggio è intriso di anima. Fa riflettere. Ognuno di noi ha avuto esperienze che ci hanno fatto soffrire o complicato l’esistenza. Tosca sa che la sua vita è compromessa, ma la sua missione è aiutare questi ragazzi a non andare “oltre la soglia””. Da qui il titolo della serie. “Lavorando con Stefano Vicari, neuropsichiatra infantile dell’ospedale Bambino Gesù di Roma, con il quale mi sono confrontata, ho scoperto che le malattie psichiatriche posso essere tenute a bada e curate, se prese in tempo. Altrimenti possono cronicizzarsi. Questa è la “soglia” che i ragazzi non devono superare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità