Gaetano Arena, rissa con paparazzo/ E lui: “Ora è guerra, stia attento o lo sput*ano”

- Silvana Palazzo

Gaetano Arena, rissa con paparazzo a Milano. I due si denunciano a vicenda. “Ora è guerra, stia attento o lo sput*ano”, la minaccia del fotografo

gaetano arena 2019 instagram
Gaetano Arena, foto da Instagram
Pubblicità

Rissa tra Gaetano Arena e un paparazzo. La vicenda risale a qualche giorno fa ed è stata denunciata pubblicamente dall’ex concorrente del Grande Fratello. Sostiene di essere stato seguito per due settimane e per questo di averlo minacciato. «La prossima volta ti do un calcio in c..o così non rompi più i cog..oni, perché me li hai rotti», gli ha detto. E ha mantenuto la parola. Era in un noto locale della movida di Milano quando ha cominciato a inquadrare il paparazzo nelle Instagram Stories. Infastidito dalla presenza del fotografo, lo ha poi raggiunto. Quel che sia successo non è chiaro, ma la cosa sicura è che la situazione è degenerata. Gaetano Arena qualche ora dopo si è ripreso al Pronto Soccorso con la t-shirt strappata all’altezza del collo. La mattina dopo si è presentato dai carabinieri per denunciare tutto. «Io sono un pazzo, ho reagito un po’ di pazzia ed è successo un po’ di casino, ho strappato la maglia». Poi si è scusato per il suo comportamento. Il paparazzo coinvolto è Alessandro Fiumara, che sui social ha spiegato di essere stato aggredito con una bottiglia. «Io lo stavo semplicemente fotografando poiché con lui c’era una ragazza del programma Uomini e Donne».

Pubblicità

GAETANO ARENA, RISSA CON PAPARAZZO. E LUI: “ORA È GUERRA, LO SPUT*ANO”

Il paparazzo ha poi ricostruito la rissa con Gaetano Arena ai microfoni de Il Giornale. Alessandro Fiumara ha raccontato di essere stato prima graffiato al collo, quindi gli è andato contro con una bottiglia. Alla fine è tornato nel locale e ha chiamato i carabinieri. «Quando ho visto la bottiglia ho avuto abbastanza sangue freddo perché arrivo dai lavori fotografici in Siria, quindi, so cosa può fare una bottiglia. Lui mi ha graffiato perché ha le unghie lunghe, ma non c’è stato altro». E per tirarlo via gli ha strappato la maglia. Il fotografo ha ammesso di aver provato a dargli un pugno e che quando lui si è sfilato allora si è strappata la maglia. Alessandro Fiumara inoltre smentisce di seguire da due settimane l’ex concorrente del Grande Fratello. «Lui abita a 100 metri da casa mia, gli piacerebbe che i paparazzi lo seguissero. L’unico modo per far parlare di sé era fare questa cosa. Solo che io ora gli dichiaro guerra». E infatti si sono denunciati a vicenda. «Ora Arena deve stare attento a quello che fa, appena lo becco ubriaco o in giro lo spu..ano. Ora sono il suo nemico numero uno, anche se sarebbe meglio lasciarlo spegnere da solo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità