Gaia/ Dopo Amici è guerra alle insicurezze:”È difficile credere in un sogno quando fallisci da giovanissima”

- Fabio Belli

Gaia. Dopo il trionfo ad Amici è guerra alle insicurezze per la giovane cantante, fresca del successo della sua hit in portoghese (Battiti Live 2020).

gaia gozzi yt 640x300
Gaia Gozzi

Gaia Gozzi sarà tra i protagonisti della serata di Battiti Live 2020. La giovane vincitrice di Amici 2020 sta vivendo un periodo di grande successo grazie al singolo “Chega“, cantato in portoghese anche grazie alle conoscenze della lingua dovute al fatto che la mamma di Gaia è brasiliana. E’ un momento magico per questa ragazza che si era già fatta notare a X Factor, con un secondo posto sul filo di lana. Ma stavolta il successo è arrivato senza se e senza ma ed ha aiutato Gaia anche a superare alcune insicurezze che l’avevano afflitta, e in una recente intervista ha raccontato di essersi ritrovata spesso a nutrire dubbi riguardo parti del suo corpo che proprio non le piacevano. “Ci sono molte cose che non mi vanno bene del mio corpo, sono una donna e come tale sono molto critica. Cambierei il mio naso e le mie orecchie!”, ha raccontato Gaia in una diretta web che ha anticipato il suo prossimo tour: nonostante l’emergenza Covid-19 alcune manifestazioni come “Battiti 2020″ sono state confermate con le precauzioni del caso, e Gaia è potuta tornare in pista a portare in giro il suo singolo.

GAIA GOZZI, LA GUERRA ALLE INSICUREZZE

I vestiti raccontano molto di me e anche di quell’insicurezza. In questi mesi ho scoperto di avere più forza nelle mie capacità. È difficile credere in un sogno quando fallisci da giovanissima,” aveva raccontato Gaia in una recente intervista rilasciata a “TV Sorrisi e Canzoni”, parlando proprio delle insicurezze relative al suo fisico e al suo modo di mostrarsi. La giovane cantante di Viadana, in provincia di Mantova, ha acquisito maggiore sicurezza proprio grazie alla vittoria ottenuta ad “Amici”, mettendo in luce una determinazione che è stata decisiva per conseguire la vittoria finale. Ha raccontato Gaia di questa decisiva esperienza per la formazione del suo carattere: “Volevo tanto vincere, ma venivo già da un secondo posto a X Factor nel 2016, nella mia mente sentivo la maledizione dell’eterna seconda. Pensavo davvero di non farcela, che non piacessero le mie canzoni. Poi mi sono ricordata di vivere con gioia tutto quello che faccio e amo.” E il successo di Chega sta confermando che un talento sta sbocciando, in barba ad ogni insicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA