Gattuso rinuncia allo stipendio/ Gesto di solidarietà per aiutare lo staff del Napoli

- Michela Colombo

Gennaro Gattuso rinuncia allo stipendio: gesto di solidarietà del tecnico del Napoli in soccorso a staff e magazzinieri del club azzurro, messi in cassa integrazione.

Gennaro Gattuso urlo San Paolo lapresse 2020 640x300
Probabili formazioni Napoli Az Alkmaar - Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli (Foto LaPresse)

Torna agli onori delle cronache ma non per meriti sportivi, l’allenatore del Napoli Gennaro Gattuso, protagonista di un nuovo gesto di grandissima solidarietà, pure in contesto così complicato e drammatico, come quello che stiamo vivendo per l’emergenza coronavirus. E’ notizia delle ultime ore, che l’allenatore del Napoli ha deciso di rinunciare al proprio stipendio per il resto di questa stagione 2020, per permettere di pagare per intero staff e magazzinieri, il cui emolumento era stato tagliato dalla società per far fronte alla crisi economica. Un gesto da vero cuore d’oro per Gennaro Gattuso, che però non è stato certo l’unico nella sua carriera da allenatore, come ben ricordiamo. Già in precedenza lo stesso Gattuso si era distinto in tal senso ai tempi del Milan, quando, esonerato, rinunciò alla liquidazione degli ultimi anni di contratto, devolvendo la somma ai suoi collaboratori. Ma non solo: anche durante la sua esperienza all’Ofi Creta, Gattuso fece una scelta simile, in favore quella volta degli suoi giocatori, a cui non veniva pagato lo stipendio.

GATTUSO RINUNCIA ALLO STIPENDIO: PER LUI PRESTO UN RINNOVO DI CONTRATTO

Ma non è solo per la sua generosità che oggi si parla di Gennaro Gattuso, che pure è pronto a legare ancor più il suo destino ai colori del Napoli. Secondo quanto ci riporta la Gazzetta dello sport, infatti per il tecnico, arrivato alla panchina dei campani solo lo scorso dicembre (in seguito all’esonero di Carlo Ancelotti) è pronto un corposo rinnovo di contratto fino al 2021 con la squadra azzurra. Pur dopo poche partite, De Laurentiis è più che mai convinto della bontà di  scommettere nuovamente sull’allenatore calabrese anche per gli anni a venire e pure i primi numeri in campo danno ben ragione al patron azzurro. Ecco che allora questa estate, pare proprio che lo stesso Gattuso non utilizzerà la clausola che gli consentiva di liberarsi a fine stagione: a breve invece il tecnico dovrebbe firmare un rinnovo di contratto per altre due stagioni, con uno stipendio a 1.5 milioni . “E’ il profilo giusto per allenare il Napoli, è molto determinato” le parole di De Laurentiis, più che mai convinto a puntare molto sull’allenatore calabrese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA