Gennaro Lillio contro il Body sushi/ “Li ho visti da Barbara D’Urso, cosa squallida!”

- Anna Montesano

Gennaro Lillio, dopo Live non è la D’Urso, attacca il body sushi e i suoi protagonisti ieri ospiti nello show di Barbara D’Urso

gennaro lillio sfogo instagram
Gennaro Lillio si sfoga su Instagram

Tra i telespettatori della puntata di Live non è la D’Urso in onda ieri su Canale 5 c’era anche Gennaro Lillio. In particolare l’ex gieffino svela di aver prestato attenzione soprattutto alla parte finale in cui si è parlato di nudità e del body sushi. Stiamo parlando di questo locale nel napoletano in cui sushi e cioccolatini sono serviti ai clienti su particolari vassoi: un uomo e una donna seminudi. La visione di questa scena non è affatto piaciuta a Gennaro Lillio che su Instagram ha deciso di esprimere il suo pensiero a riguardo. “Per me è vero che il lavoro nobilita l’uomo, però vedere un uomo stesso su un letto, nudo, con questi cioccolatini addosso… – esordisce Gennaro in una serie di storie su Instagram – addirittura molto l’hanno chiamato ‘forma d’arte’, ma io non so quanto possa esserlo, forse abbiamo una concezione diversa di arte perché io la trovo una cosa pessima!”

Gennaro Lillio critica il body sushi: “Una cosa pessima”

Le motivazioni che hanno scatenato lo sfogo di Gennaro Lillio dopo la visione di Live non è la D’Urso sono chiare. Lui infatti continua, spiegando: “Esistono tanti tipi di lavoro per fare soldi, io quello l’ho trovato proprio squallido per loro ma geniale per l’imprenditore che ha avuto questa idea.” Eppure proprio non riesce a concepire chi accetta di farsi usare come ‘vassoio vivente’: “Ma per chi fa quel lavoro per me è una cosa pessima, una persona che sta sdraiata con dei cioccolatini o anche con del sushi sul corpo per me è una cosa brutta, perché io non permetterei mai a nessuno di toccarmi, mi farebbe schifo se qualcuno mi toccasse per mangiare su di me. – e conclude – Quindi mi chiedo come caz*o avete fatto!”



© RIPRODUZIONE RISERVATA