Georgette Polizzi/ “Stavo con uno che mi ha tradito con la mia amica” (Seconda Vita)

- Morgan K. Barraco

Georgette Polizzi a “Seconda Vita” parla della madre, del padre e della malattia: “ho sofferto tanto non per me, ma per Davide”

polizzi 2019 rt
Georgette Polizzi (Real Time)

La vita di Georgette Polizzi non è stata assolutamente facile. La morte della madre per mano del compagno, la sclerosi multipla, l’infanzia difficile, tra violenze e bullismo. Intervistata da Gabriele Parpiglia nel corso di “Seconda Vita” in onda su Real Time, ha parlato anche di un ex fidanzato calciatore. “Stavo con uno che giocava a calcio, ora allena. Io bella ragazza, facevo la ballerina, insomma un cliché. Lui mi ha detto che metteva il 50% per l’apertura del mio negozio, poi ha messo incinta la mia migliore amica. Lei ha preso tutta la mia vita, la nostra casa, il mio negozio”. Per fortuna adesso nella sua vita c’è il marito Davide Tresse: “Lui è entrato a far parte della mia vita come un fulmine a ciel sereno. Quando mi sono ammalata, stavo male per Davide. Lui mi lavava, mi pettinava, mi vestiva e mi sentivo uno schifo. Il pensiero che lui potesse vivere una vita così, mi uccide ancora adesso”. Dopo tutte queste sofferenze, la ex protagonista di Temptation Island si merita sicuramente una vita ricca di emozioni positive, successo e serenità. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

“Pensavo che mio padre fosse morto…”

Georgette Polizzi ha parlato non solo della sua vita, ma anche della sua malattia. La stilista ed influencer si è ammalata di sclerosi multipla; una scoperta terribile scatenata da un malore vissuto durante l’evento di presentazione del suo brand. Nel giorno in cui presenta la sua linea di moda, Georgette Polizzi scopre di essere malata: “è successo il 23 aprile, non mi sentivo molto bene, ma ho voluto fare l’open day e il mio corpo mi stava già abbandonando. Davide mi porta a casa, vado in bagno, sono caduta. Allora Davide mi prende e mi porta dal dottore, entro in pronto soccorso, un’ora dopo non sentivo più niente. Mi sono ammalata”. Con queste parole Georgette racconta i primi difficili momenti della malattia. La stilista poi in in lacrime confessa: “ho sofferto tanto non per me, ma per Davide, non avrei mai voluto fargli passare una vita così. Quando sono uscita dall’ospedale Davide spingeva una carrozzina, mi lavava, mi vestiva, l’ha sempre fatto col sorriso, ma il pensiero di poter che lui poteva vivere una vita così”. Oggi Georgette sta meglio, anche se continua le cure: “oggi si può vivere lo stesso facendo delle terapie in ospedale. Per questo ne ho parlato sui social, ho fatto una raccolta fondi”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Georgette Polizzi: “Ho fatto mille lavori, anche pulire i bagni”

Un’intervista confessione quella di Georgette Polizzi nella seconda puntata di “Seconda Vita”, il programma ideato e condotto da Gabriele Parpiglia su Real Time. La influencer e stilista ha raccontato la sua infanzia fatta di violenza ed abusi, della grave malattia mentale della madre uccisa dall’ex compagno fino alla scoperta del padre che non ha mai incontrato. Non solo, la ex concorrente di Temptation Island ha parlato della terribile malattia di cui si è ammalata; si tratta della sclerosi multipla, una malattia degenerativa che sta affrontando con grinta e forza. Georgette parlando del suo passato ha rivelato: “ho fatto mille lavori, la gelataia, la cameriera, ho pulito i bagni. Poi mi assume questa azienda come centralinista: di giorno mi svegliavo alle 8 e andavo a lavoro, tornavo a casa una doccia e andavo a lavorare in discoteca nei locali”. La danza del resto è sempre stata la sua più grande passione e non l’ha mai nascosto. Proprio durante una delle sue serate in discoteca conosce un calciatore, oggi allenatore, con cui ha una storia d’amore: “conosco un calciatore, ci innamoriamo e apriamo un negozio al 50%, le cose vanno benissimo al punto da aprirne un secondo, ma lui mette incinta la mia migliore amica e mi sono ritrovata senza nulla”. La Polizzi parla anche della vicenda Pamela Prati ed Eliana Michelazzo dicendo: “questa cosa che è successa devo ancora elaborarla, io ancora una volta ho creduto, ho dato fiducia, il mio lavoro, la mia vita…”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Georgette Polizzi: “Ho vissuto un’infanzia di abusi e violenze”

Georgette Polizzi si racconta a cuore aperto a Seconda Vita di Gabriele Parpiglia. “Sono nata a Vicenza e ho un passato terrificante. Poche persone sanno la mia storia, non è facile è la prima volta che lo faccio” – racconta la influencer  che confessa – “da piccolina vivevo con mia mamma che era una persona malata, aveva un disturbo mentale. Ho vissuto un’infanzia di abusi e violenze, poi mia madre è morte, vittima delle violenza del compagno”. La ex concorrente di Temptation Island, infatti, racconta della madre e di come è morta: “quel giorno mi chiama e mi dice delle cose strane, sentivo che c’era qualcosa di strano. Poi tre giorni dopo mi arriva una chiamata dall’ambulanza che mi avvisano che morta. E’ stata una cosa terribile quello che lui ha fatto a mia madre. Per me è stato uno shock, il sangue era ovunque”. Parpiglia le chiede se quest’uomo adesso è in galera, ma Georgette replica: “gli hanno dato un fermo, due giorni dopo lui è sparito nel nulla. Io ero troppo grande per essere adottata e sono andata in affido”. Poi è la volta di parlare del padre: “credevo che mio padre fosse morto, invece ho scoperto che è vivo. Se lui volesse, Georgette Polizzi la trova, mia madre ha mentito per tutelarmi”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

GEORGETTE POLIZZI: “MI TIRAVANO I SASSI…”

Una vita drammatica quella di Georgette Polizzi, piena di tanta sofferenza e vittorie importanti. Ci sono molte ombre nel passato della giovane stilista, a partire dalla scoperta che il padre è ancora in vita e che la madre, morta per mano dell’ex compagno della donna, le ha mentito per tutelarla. “Fino a prima che morisse mia madre, ero convinta che mio papà fosse morto. E invece ho scoperto circa tre anni fa che lui c’è. Esiste. Sapere che c’è un uomo che ha una figlia e non gliene frega niente non è bello”, racconta. Georgette Polizzi rivelerà tutto sul suo passato e presente a Seconda Vita, in onda su Real Time nella prima serata di oggi, mercoledì 13 novembre 2019. Negli stralci dell’intervista con Gabriele Parpiglia, l’ex volto noto di Temptation Island non mette alcun freno. Ha la certezza che la madre abbia cercato in qualche modo di proteggerla, forse sapendo che il padre biologico della figlia non ha mai manifestato alcun tipo di interesse nei suoi confronti. “Negli anni 80 una donna bianca, da sola, con una bambina piccola di colore, non era ben vista”, dice della sua infanzia. Anni conditi di un forte contrasto con i giovanissimi, a causa di razzismo e bullismo. “Mi tiravano i sassi in testa, ne ho sofferto molto. Quindi lei ha cercato di costruire una favola che è diventata anche la mia verità”, aggiunge. Senza considerare che la piccola Georgette si è ritrovata a combattere da sola contro chi l’additava per il colore della sua pelle. “Mio padre non c’era perchè ci aveva abbandonato e mia madre soffriva di depressione”, conclude. Clicca qui per guardare il video di Georgette Polizzi.

GEORGETTE POLIZZI: “LA MORTE DI MIA MADRE…”

Georgette Polizzi ha intenzione di prendere in mano la sua vita, creare una famiglia e realizzare tutti i suoi sogni. “Ogni giorno sono sicura che arriverà il mio momento. Ricordati di me, perché un giorno lascerò il segno. Ce la farò”, dice con determinazione a Seconda Vita. Nel passato diversi traumi, fra cui la morte violenta della donna che l’ha messa al mondo. “Mia madre ha avuto una morte terribile causata dal suo compagno. E’ stato shoccante”, dice con la voce tremante, visibilmente scossa. Polly, come viene nominata in modo affettuoso dai fan, sente inoltre che è arrivato il momento per mettere al mondo un figlio. Il recente matrimonio con il compagno Davide Tresse è il primo scalino per formare la sua famiglia ed osare ancora di più. L’obbiettivo infatti non è facile per la giovane coppia, visto che la Sla di cui è affetta Georgette Polizzi, non le permette di lasciare che sia la natura a decidere per lei. “Ci stiamo lavorando. Ma non sarà certo facile. La malattia, purtroppo, non mi permette di programmarlo. Lo potrò fare solo con l’assistenza medica perchè la malattia mi ha tolto anche questa gioia”, ha detto tempo fa al settimanale Spy. “Mi aiuterà la fecondazione assistita. Questa è la mia vita e ho voglia di pensare solo positivo”, aggiunge. Le polemiche però non sono mancate nemmeno in questo caso, come è già accaduto sui social, in occasione della volontà della stilista di condividere con i followers la scoperta della malattia. Anche in questo frangente gli haters non si sono tirati indietro e l’hanno accusata di essersi conquistata le nozze da sogno con il marito grazie alle foto vendute in esclusiva al settimanale. La smentita ovviamente è stata immediata, sia da parte di Georgette Polizzi sia da parte del giornalista che l’ha intervistata, Gabriele Parpiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA