Gessica Notaro vs Junior Cally/ Video “Sua maschera per show, io per violenza subita”

- Emanuela Longo

Gessica Notaro contro Junior Cally: una maschera in comune ma per ragioni diverse. Le parole della modella sfregiata con l’acido dopo la sua esibizione a Sanremo

gessica notaro junior cally 640x300
Gessica Notaro vs Junior Cally (da video)

E’ una Gessica Notaro visibilmente arrabbiata quella che si è scagliata contro il rapper Junior Cally, da settimane al centro delle polemiche e stasera tra i protagonisti di Sanremo 2020. “Io e Junior Cally una cosa in comune l’abbiamo: la maschera. Lui per idolatrare la violenza e fare show, io per difendermi dalla violenza subita”, queste le parole della giovane ai giornalisti, subito dopo la sua esibizione sul palcoscenico dell’Ariston in coppia con il cantante Antonio Maggio nella prima serata di apertura della kermesse. Tre anni fa la bellissima modella ed ex Miss riminese rimase vittima dell’inaudita violenza da parte del suo ex fidanzato che la sfregiò con l’acido. Al termine dell’incontro la Notaro ha mostrato una foto molto eloquente e che mette a confronto il suo volto e quello di Junior Cally. Ad accomunarli, come spiegato dalla stessa ragazza, la maschera. Quella indossata dal rapper durante le sue esibizioni da una parte e quella che invece Gessica è stata costretta ad usare a lungo per nascondere lo scempio provocatole dall’ex compagno Edson Tavares. Oggi, grazie alla forza ed alla tenacia con la quale Gessica ha affrontato – e continua a farlo – la storia di cronaca che l’ha vista protagonista, è diventata simbolo della lotta contro la violenza sulle donne.

GESSICA NOTARO VS JUNIOR CALLY: LE DURE CRITICHE

Risponde alle domande dei cronisti, Gessica Notaro ha colto l’occasione per parlare di Junior Cally spiegando: “Non è che non abbia voluto prendere posizione di fronte alla questione Junior Cally, non abbiamo voluto alimentare la polemica solo perché abbiamo pensato che portare un messaggio di speranza bastasse”. Per arrivare dritti al cuore degli italiani, Gessica e l’amico Antonio Maggio hanno portato sul palco della manifestazione canora una canzone dal titolo La faccia e il cuore scritta da Maggio e da Ermal Meta ed ispirata proprio alla sua drammatica storia. “Un brano – ha sottolineato Gessica – che serve a trasmettere che chi si deve vergognare non siamo noi donne ma sono loro, gli uomini violenti”. Con la sua esibizione Gessica ha confermato ancora una volta la sua grande volontà di riscatto dopo la terribile violenza subita e della quale ne porta ancora i segni evidenti sul viso, splendido nonostante le cicatrici delle operazioni subite.

LA REPLICA DI JUNIOR CALLY



© RIPRODUZIONE RISERVATA