Ghali Vs Tale Quale Show: “Blackface? Non serve per imitare”/ “L’ignoranza offende..”

- Stella Dibenedetto

Ghali contro l’imitazione di Sergio Muniz a Tale e Quale Show: “Non serve il blackface per imitare. Non mi sono offeso, ma l’ignoranza basta per offendere”.

ghali tale quale show min 640x300
Ghali contro l'imitazione a Tale e Quale Show - Foto Instagram

Ghali boccia la sua imitazione fatta da Sergio Muniz durante la finale del torneo di Tale e Quale show 2020 vinto da Lidia Schillaci. L’artista, di fronte alla performance di Sergio Muniz che si è presentato sul palco con un look e un trucco simile all’immagine dell’artista, con una storia pubblicata sui social, ha mostrato tutto il proprio disappunto. A Tale e Quale Show, per rendere i concorrenti molto simili agli artisti che devono imitare, i truccatori fanno un lavoro certosino. A Ghali, però, non è piaciuta la scelta di dipingere il volto di Sergio Muniz di nero. “Non c’è bisogno di fare il blackface per imitare me o altri artisti”, ha scritto nelle storie del suo profilo Instagram Ghali che avrebbe preferito vedere la propria imitazione senza il blackface.

GHALI CONTRO TALE E QUALE: “PER OFFENDERE QUALCUNO BASTA L’IGNORANZA”

Ghali ha poi sottolineato, nel post condiviso su Instagram, i motivi per i quali non ha gradito l’imitazione fatta a Tale e Quale show. “Potrete dire che esagero, che mi devo fare una risata e che non si vuole offendere nessuno, lo capisco. Ma per offendere qualcuno basta semplicemente essere ignoranti, non bisogna per forza essere cattivi o guidati dall’odio. Si può anche essere delle brave persone e non sapere che la storia del blackface va oltre un semplice make-up, trucco o travestimento“, ha scritto ancora. L’artista, poi, ha ribadito di non essersi offeso per l’imitazione che, tuttavia, secondo il suo parere, sarebbe stata bella semplicemente con l’auto-tune ed un bel look. “È la seconda volta che mi emulate in questo modo, dipingendo la faccia oltre a far commenti usando luoghi comuni e paragoni suo aspetto fisico e bellezza. Non mi sono offeso, davvero. Ma nemmeno ho riso. Bastava l’auto-tune ed un bel look“, ha concluso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA