MARA VENIER: “CON GIAMPIERO GALEAZZI RAPPORTO QUASI D’AMORE”/ “Ero molto materna e…”

- Mirko Bompiani

Grande cordoglio per la morte di Giampiero Galeazzi, commovente il saluto di Mara Venier, sua grande amica: il ricordo a Oggi è un altro giorno

galeazzi venier
(Oggi è un altro giorno)

«Faccio un po’ fatica a parlare, soprattutto dopo aver visto le immagini. Se ne va un pezzo bellissimo della mia vita, sono stati anni meravigliosi passati insieme a bisteccone mio. Ci univa una grandissima amicizia, un bene profondo, un rapporto quasi d’amore come si può avere quando ti lasci con un compagno di vita o un marito, che però rimane nella tua vita»: così Mara Venier a Domenica In sulla morte di Giampiero Galeazzi, suo grande amico scomparso oggi dopo una lunga lotta con la malattia.

Mara Venier ha ripercorso il rapporto con Giampiero Galeazzi: «Io ho un compagno con il quale ho un rapporto d’amore, ci siamo l’uno per l’altro, e con Giampiero era la stessa cosa. E’ molto difficile raccontare tutto questo a parole. Non pensavo che le cose potessero precipitare. L’ultima volta l’ho visto a Domenica In, durante la pandemia il nostro rapporto era legato ai messaggi. Aveva sempre delle idee strampalate, aveva ancora molta voglia di fare. Probabilmente le idee e i pensieri lo facevano sentire partecipe del nostro mondo. Perdo una persona molto, molto cara».

Un’amicizia nata quasi trent’anni fa, come ricordato da Mara Venier: «Ero diventata molto materna e molto protettiva. Noi siamo sempre stati due matti. Io ho dei ricordi meravigliosi e divertenti, mi fa male ricordare il Giampiero dell’ultimo periodo, i suoi occhi dicevano tutti. Però è stato un amico goliardico, divertente, folle e pazzo. Ci siamo incontrati a New York nel 1994, ai Mondiali, uscivamo tutte le sere insieme. Io e Giampiero piano piano uscivamo dai club dove eravamo per sentire la musica e andavamo a mangiare delle schifezze terribili (ride, ndr). Eravamo molto simili anche nel cibo, ci piaceva mangiare anche le cose che facevano male». (Aggiornamento di MB)

MORTE GIAMPIERO GALEAZZI, IL RICORDO DI MARA VENIER

Grande cordoglio del mondo del giornalismo e della televisione per la morte di Giampiero Galeazzi, avvenuta oggi, venerdì 12 novembre 2021, all’età di 75 anni. Il celebre cronista sportivo ha lasciato un grande ricordo in tantissimi colleghi, basti pensare al legame speciale instaurato con Mara Venier. La conduttrice di Domenica In lo ha ricordato così: «Bisteccone mio… Se ne va un pezzo importante della mia vita… Riposa in pace».

L’amicizia tra Giampiero Galeazzi e Mara Venier è nata tantissimi anni fa e i due hanno condiviso spesso gli stessi studi, basti pensare alle domeniche su Rai 1. L’ultima presenza televisiva del giornalista risale al gennaio 2019, ospite della stessa Venier a Domenica 1: in quell’occasione Galeazzi aveva parlato della sua lotta contro la malattia, il diabete, senza dimenticare il passato che li ha visti insieme.

GIAMPIERO GALEAZZI E L’AMICIZIA CON MARA VENIER

L’incontro a Domenica In tra Giampiero Galeazzi e Mara Venier è stato parecchio emozionante, tanto da costringere la conduttrice a lasciare momentaneamente lo studio tra le lacrime. Quel momento è stato ripercorso a Oggi è un altro giorno da Serena Bortone: «Quanta emozione e quanta commozione in quell’occasione». Presenti in studio e in collegamento tanti amici di Giampiero Galeazzi, a partire da Ricky Tognazzi: «Io l’ho conosciuto che eravamo ragazzi, veniva tutti gli anni d’estate da papà Ugo, si giocava a tennis e si mangiava. Un grande intrattenitore, un condottiero, era simpatico». Questo, invece, il ricordo di Ivan Zazzaroni: «Abbiamo fatto la Domenica Sportiva insieme. Non lo sentivo da tre mesi. Lui alternava battute di spirito a momenti di ferocia, con giudizi sferzanti. E’ stato sicuramente il giornalista sportivo più popolare di sempre».



© RIPRODUZIONE RISERVATA