Giancarlo Giannini: “Nessuna come Monica Vitti”/ “Difficile lavorare con lei? Falso”

- Chiara Ferrara

Giancarlo Giannini tesse le lodi di Monica Vitti, che il 3 novembre compirà 90 anni: “Nessuna attrice è come lei”

Giancarlo Giannini Monica vitti a Domenica in
Giancarlo Giannini a Domenica in

Giancarlo Giannini tesse le lodi di Monica Vitti ad una settimana di distanza dal giorno del suo novantesimo compleanno: “Nessuna attrice come lei”, ha detto in una intervista rilasciata al Corriere della Sera. La coppia ha recitato insieme in due film: Dramma della gelosia di Ettore Scola, nel 1970, e A mezzanotte va la ronda del piacere di Marcello Fondato, nel 1975.

L’attore non ha dimenticato i giorni trascorsi sul set con la star del cinema italiano. “Era bravissima e particolare, un pezzo unico. Dicevano anche che fosse difficile lavorare con Monica Vitti mentre io ho scoperto una collega spiritosa, che si divertiva, che riusciva a giocare con il lavoro, come faccio anch’io, raccontiamo favole”. Capace, dunque, di interpretare anche ruoli drammatici, ma senza perdere il sorriso. “Per me era una commediante nata. Era straordinaria, la metto in quell’Olimpo speciale dove puoi trovare lei, la Magnani, la Loren, la mia Melato, la Sandrelli, da tutte ho imparato”, ha detto Giancarlo Giannini sulla ormai ex collega.

Giancarlo Giannini: “Nessuna come Monica Vitti”. L’attrice compie 90 anni

Il prossimo 3 novembre Monica Vitti compirà 90 anni e Giancarlo Giannini intende omaggiarla. “Cara Monica, allora, quando rifacciamo un altro bel film insieme?”, questo, come rivelato nell’intervista al Corriere della Sera, le direbbe se potesse farle gli auguri. Una malattia, infatti, ha purtroppo prematuramente interrotto la cacciare dell’attrice, ormai fuori dalle scene da tempo. Il marito senza dubbio le preparerà una sorpresa casalinga, mentre il resto d’Italia la abbraccerà virtualmente a distanza.

Su Rai 3, venerdì 5 novembre, verrà inoltre trasmesso il docu-film su Monica Vitti, dal titolo Vitti d’arte, Vitti d’amore realizzato da Fabrizio Corallo e presentato alla Festa del Cinema di Roma 2021. Esso racconta la sua carriera dal brillante inizio fino al brutto epilogo, con un ricco apparato di testimonianze e immagini sulla vita dell’attrice, tra le più amate in Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA