Gianluca Tornese “Botte con Mariano Catanzaro”/ “Lui e Tommaso Zorzi? Morto di fama!”

- Anna Montesano

Gianluca Tornese svela retroscena shock su risse con Mariano Catanzaro a Uomini e Donne, poi gli lancia una pesante stoccata

gianluca tornese mariano catanzarto 640x300
Gianluca Tornese e Mariano Catanzaro

Gianluca Tornese, ospite di Francesco Fredella in diretta su RTL 102.5 News, nella rubrica Trends&Celebrities, torna a parlare degli scontri avuti in passato con Mariano Catanzaro e lancia nuove accuse. I due hanno corteggiato Valentina Dallari un po’ di anni fa a Uomini e Donne ed è proprio in quello studio che sono nati accesissimi scontri. Ci sono però retroscena mai resi noti ed è proprio Gianluca a svelarli in diretta radio. “Ci sono state tante scintille e tante botte, anche dietro i camerini, – ha raccontato Tornese, facendo poi una rivelazione shock – abbiamo rotto qualche telecamera. Chi le ha pagate? Maria De Filippi.” Ma non è tutto perché Gianluca ha aggiunto che “Anche dentro lo studio è successo il putiferio, è dovuta entrare la sicurezza, si è intromesso Gianni Sperti…”. Insomma, tra Tornese e Mariano sono scoppiate vere e proprie risse, chiaramente oscurate dalla redazione di Uomini e Donne.

Gianluca Tornese attacca Mariano Catanzaro: “Un morto di fama”

Gianluca Tornese, in diretta su RTL 102.5 News, ha però riconosciuto i suoi errori: “Da parte mia ci furono toni molto forti, però fu lui a venire verso di me. Avevo 21 anni, oggi ne ho 29, ma a quell’età purtroppo si fanno stupidaggini.” Così ha concluso svelando che le loro strade si sono separate: “Chiarirci? C’è stata un’occasione grazie al nostro parrucchiere, perché noi abitiamo vicinissimi ma allora c’era proprio dell’astio tra noi e se c’era uno a tagliare i capelli, l’altro aspettava fuori pur di non incontrarlo e viceversa. […] Oggi è storia archiviata.” Non è mancata una battuta sulle dichiarazioni fatte da Mariano in merito all’amicizia con Tommaso Zorzi: “Posso solo dire ‘Morto di fama!’ Cosa dette per far parlare di se”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA