Gianluigi Nuzzi vs Antonio Ciontoli/ “Colpevole? È Marco Vannini”, critiche a Leosini

- Emanuela Longo

Gianluigi Nuzzi critica Antonio Ciontoli dopo l’intervista a Storie Maledette. Commenti negativi dei telespettatori anche verso Franca Leosini

ciontoli vannini storie maledette
Antonio Ciontoli, Storie Maledette

Ancor prima della sua messa in onda, l’intervista di Antonio Ciontoli a Storie Maledette aveva scatenato non poche polemiche. A commentare in modo laconico la prima parte dello speciale realizzato da Franca Leosini è stato anche Gianluigi Nuzzi, giornalista e conduttore di Quarto Grado. La trasmissione di Rete 4 da tempo si occupa con estrema attenzione e rabbia della vicenda legata all’omicidio di Marco Vannini, il ragazzo appena ventenne ucciso con un colpo di pistola la sera del 17 maggio 2015, esploso proprio da Ciontoli, padre dell’allora fidanzata Martina. L’uomo, che finora si è sempre rifiutato di sottoporsi ad altre interviste – come commentato anche da Federica Sciarelli nei giorni scorsi – ha ripercorso al cospetto della giornalista Franca Leosini quello che sarebbe accaduto quattro anni fa nella sua villetta a Ladispoli. Un’intervista a tratti drammatica che ha scatenato ulteriormente l’ira dell’opinione pubblica, già oltremodo sconvolta dalle due sentenze contro l’intera famiglia imputata. Un nuovo affronto al dolore dei genitori di Marco, in merito al quale anche Gianluigi Nuzzi ha voluto lasciare un suo commento a nome suo e di Quarto Grado. “Facciamocene una ragione, il colpevole e’ Marco Vannini”, si è limitato a scrivere su Instagram, allegando una foto di Antonio Ciontoli tratta dal programma di Raitre.

GIANLUIGI NUZZI VS STORIE MALEDETTE: CRITICHE ALLA LEOSINI

L’intervento del giornalista Gianluigi Nuzzi ha aperto anche una serie di critiche verso Storie Maledette oltre che ovviamente verso lo stesso protagonista dell’intervista realizzata da Franca Leosini. Alla domanda di quest’ultima sul motivo per il quale Marco avrebbe chiesto ripetutamente scusa e perdono (il riferimento è all’audio choc delle telefonate al 118 in cui, in sottofondo, hanno straziato le urla di dolore del ragazzo), Ciontoli ha replicato: “Forse chiedeva scusa a Martina per il modo in cui si era rivolto a lei”. “Per me è stato il figlio e lui si è preso la colpa… Vergogna tutti”, si legge tra i commenti sotto il post social di Nuzzi, il quale in passato si era recato in casa della famiglia Vannini, raccogliendo tutto il loro dolore e ripercorrendo la vicenda dalla parte della sola vittima dell’intero caso. “Mi è venuto il mal di stomaco, per l’ennesima volta ha mentito e non ha avuto una parola buona per il povero Marco. Maledetti tutti”, scrive un altro utente. La rabbia è palpabile tra gli spettatori di Storie Maledette: “Sono arrabbiata…ieri ho visto l’intervista volevo urlareee….sono indignata….schifata…il nostro Marco ha avuto la colpa di tutto? Ma stiamo scherzando? Chiedo scusa ai genitori di Marco…. mamma Marina siamo con te appelliamoci a questa giustizia vergognosa!”, si legge ancora. E parole di disprezzo sono state riservate anche nei confronti della storica trasmissione Rai e della Leosini, rea, secondo molti, di aver voluto accogliere un ospite “di questo calibro”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA