Gianna Nannini e la figlia Penelope/ “Mamma a 50 anni? L’ho fatta all’età giusta…”

- Silvana Palazzo

Gianna Nannini e la figlia Penelope corrono insieme: video. A proposito della gravidanza in età avanzata la cantante spiega: “L’ho fatta all’età giusta”. E per un motivo ben preciso…

gianna nannini unici facebook 2018
Gianna Nannini (Facebook)

Gianna Nannini corre spensierata all’inseguimento di sua figlia Penelope. Così la cantante si è mostrata in un video pubblicato ieri su Instagram. «Gioia di vivere!», ha scritto nella didascalia. Si gode così i momenti insieme alla figlia, per la quale si era trasferita a Londra. Voleva proteggerla dalle polemiche per la gravidanza in età avanzata. Lei invece ritiene di averla fatta al momento giusto. «L’ho fatta all’età giusta in modo che non abbia vissuto 20-30 anni di tournée come ho fatto io, quindi è tutto più umano per lei adesso», ha raccontato recentemente a Radio Italia. Più dura fu invece nell’intervista a TV Sorrisi e Canzoni, del resto doveva replicare alle critiche ricevute. «All’improvviso tutti si sono dimenticati della libertà e del diritto che ha ciascuno di noi di fare quello che vuole, quando e con chi vuole». Ora comunque vivono a Barcellona. In Spagna infatti ha trovato quelle “vibrazioni” che mancavano a Londra. Ma questo trasferimento rappresenta un’altra occasione per la figlia Penelope, che compirà 9 anni il 26 novembre, di conoscere un’altra cultura.

GIANNA NANNINI E LA FIGLIA PENELOPE: “L’HO FATTA ALL’ETÀ GIUSTA”

Gianna Nannini però tiene lontana dal suo mondo la figlia Penelope. Anche in questo caso per proteggerla. «Le piace molto che sono Gianna Nannini, oltre che la mamma, ma le dà anche un po’ fastidio secondo me: io non vorrei una madre così famosa». Nell’intervista rilasciata a Radio Italia ha spiegato che proprio l’essere una mamma cantante l’ha spinta a portare fuori da casa sua il lavoro. Infatti ha registrato l’album, “La differenza”, a Nashville. «Non si può lavorare in casa, fare dischi e cantare: quando arriva da scuola lei vuole attenzioni e tu in quel momento stai facendo una canzone… è brutto!». A tal proposito ha raccontato un retroscena nella conferenza stampa di presentazione del suo nuovo album. La figlia Penelope ogni tanto a casa correva da lei e le chiedeva: «Mamma, quando smetti di cantare?». E quindi Gianna Nannini ha trovato un posto dove può concentrarsi. Lì è nato il suo nuovo album. Una sintesi dunque tra la necessità di seguire la figlia e la passione per la musica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Gioia di vivere!

Un post condiviso da Gianna Nannini (@officialnannini) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA