Gianna Scarpelli, moglie Carlo Verdone/ “Per stare con i figli mi presi una pausa”

- Rossella Pastore

Gianna Scarpelli è la moglie di Carlo Verdone. Con lei ha avuto i suoi due figli Giulia e Paolo, nati rispettivamente nel 1986 e nel 1988.

Carlo Verdone in compagnia della moglie Gianna Scarpelli
Carlo Verdone in compagnia della moglie Gianna Scarpelli

Gianna Scarpelli e Carlo Verdone si sono sposati nel 1980 e hanno vissuto insieme per 16 anni fino alla separazione sopraggiunta nel 1996. I due hanno messo al mondo due figli, Giulia e Paolo, nati l’una nel 1986 e l’altro nel 1988. Di Gianna non si sa molto, se non che per un certo periodo è stata anche la segretaria personale di Carlo. Ma la Scarpelli ha sostenuto l’attore anche nel periodo più duro della sua vita, quello inerente alla scomparsa di sua madre Rossana (era il 1984 e allora Carlo aveva soltanto 34 anni). In un certo senso, rispetto al marito, Gianna si è sempre mantenuta un passo indietro: è per questo che di lei conosciamo così poco, messi da parte i pochi retroscena che l’attore ha rivelato nel corso delle interviste. Come quello relativo alla loro separazione: “All’inizio un po’ di schermaglie ci sono state. Ma a un certo punto deve entrare in gioco il buon senso”.

La moglie Gianna Scarpelli di Carlo Verdone

Nonostante non vivano più insieme ormai da anni, Gianna Scarpelli e Carlo Verdone sono rimasti in ottimi rapporti. Il loro focus è sempre stato sul benessere dei figli, e ciò valeva anche quando i due abitavano ancora sotto lo stesso tetto. Fu su consiglio della moglie che Carlo si prese due anni sabbatici per dedicarsi totalmente alla famiglia e viaggiare con i ragazzi. In quel momento, infatti, Gianna aveva notato che Carlo era un po’ troppo preso dal suo lavoro: per venirle incontro, l’attore pensò subito di prendersi una lunga pausa dalle scene e così iniziare a trascorrere più tempo in compagnia dei suoi cari.

Carlo Verdone e il rapporto con i figli Giulia e Paolo

Giulia Verdone, la primogenita di Carlo e Gianna Scarpelli, è nata nel gennaio del 1986 ed è l’unica dei due fratelli Verdone ad aver seguito le orme del padre. Giulia lavora dietro la macchina da presa come segretaria e assistente di produzione, e in questo ruolo ha preso parte anche ad alcune pellicole del padre. Lo stesso Paolo, prima di intraprendere un’altra strada, aveva fatto alcuni cameo nei film di Verdone, decidendo infine di lasciare il cinema per fare il diplomatico. “Avrebbe potuto fare l’attore, ne sarebbe stato in grado ma non ha voluto”, dichiarò Carlo ospite del Maurizio Costanzo Show. Nato nell’ottobre del 1988, Paolo è anche un grande appassionato di musica e sa suonare la batteria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA