GIANNI BREZZA, MARITO LORETTA GOGGI/ “La malattia l’ha portato via ma non da me!”

- Rossella Pastore

Gianni Brezza è stato il marito di Loretta Goggi. I due si sono sposati civilmente nel 2008, tre anni prima che lui morisse.

Loretta Goggi e Gianni Brezza
Loretta Goggi in compagnia del marito Gianni Brezza
Pubblicità

Loretta Goggi ricorda suo marito Gianni Brezza a Verissimo. “La malattia l’ha portato via dai teleschermi ma non da me. – esordisce commossa – Ho faticato molto ad innamorarmi di lui.. è stato una storia degna di essere vissuta, ho capito che era davvero l’uomo per me.” Poi racconta: “Il primo incontro è stato drammatico, come accade per tutti… Poi col passare del tempo Gianni ha cominciato a corteggiarmi, parlando anche del nostro privato…” Così racconta di come, al loro primo appuntamento, lui l’ha lasciata in mezzo alla strada, facendola scendere dall’auto. “Parlando del mio privato gli ho detto che avevo una storia che non avevo chiuso come volevo. Lui aprì la portiera dell’auto e mi fece scendere, dicendomi ‘Io una donna la voglio tutta per me, non voglio una donna a metà'”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Pubblicità

Loretta Goggi e il ricordo del marito Gianni Brezza

La morte di Gianni Brezza è stata per Loretta Goggi un colpo troppo duro da sopportare. Qualche tempo fa la cantante ha ammesso di aver sofferto così tanto da essere caduta in depressione. Tanto tempo e tanto lavoro su se stessa è servito ad uscire a quello che inizialmente è parso essere un tunnel senza uscita. Eppure, in un’intervista rilasciata a Oggi, la Goggi ha ammesso di non sentirsi mai sola e, anzi, di sentire la presenza di suo marito costantemente al suo fianco. “No, perché lui è sempre con me. Quando devo decidere qualcosa, sento che lui mi è vicino. Così come discutiamo molto, ancora adesso”, le parole della nota attrice e cantante sull’uomo che ha amato per ben 32 anni. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Pubblicità

Gianni Brezza, chi era il marito di Loretta Goggi

Gianni Brezza, ballerino e coreografo originario di Pola, è noto al grande pubblico soprattutto in virtù del sodalizio artistico e sentimentale che lo ha tenuto legato per più di trent’anni a Loretta Goggi. Dopo un iniziale addio alla Rai, nel 1979, Brezza si fece convincere a tornare sul palcoscenico per guidare i passi di Loretta Goggi a Fantastico. E fu proprio all’interno della trasmissione, che i due si conobbero e instaurarono un rapporto di doppia natura anche al di là delle telecamere. La loro relazione destò scandalo per due motivi: in primis, lei era più piccola di lui di ben 13 anni; ancora, lui era già sposato e padre di tre figli. La coppia uscì allo scoperto dopo due anni di clandestinità.

Gianni Brezza come manager di Loretta Goggi

Di sicuro più fruttifero l’operato dei due dal punto di vista professionale, dal momento che Gianni Brezza fu per Loretta Goggi un discreto manager (oltre che addetto stampa, pr e, in un primo momento, anche fotografo e curatore d’immagine). Brezza ne esaltò le doti di intrattenitrice, oltre a quelle già scoperte di interprete musicale, portandola ad affermarsi in brevissimo tempo come presentatrice (talvolta di trasmissioni da lui stesso ideate). Ricordiamo Loretta Goggi in Quiz (1984), Il bello della diretta (1986), Canzonissime (1987), Ieri, Goggi e domani (1988), Via Teulada 66 (1988), Festa di compleanno (1991-92), Il canzoniere delle feste (1992-93), Innamorati pazzi (1999). Negli anni 2000, la carriera della Goggi prese una nuova deriva, stavolta verso il teatro. Brezza la accompagnò come regista degli spettacoli Se stasera sono qui (2006-07) e Spa – Solo Per Amore (2010-2011). I due contrassero matrimonio civile il 26 aprile 2008; tre anni più tardi, nel 2011, Brezza morì a seguito delle complicanze di un tumore al colon.

Gianni Brezza, da attore a ballerino

La carriera in Rai di Gianni Brezza iniziò negli anni Sessanta, quando, ancora giovane, prese parte in qualità di primo ballerino a varietà serali di grande successo: Canzonissima, Studio Uno, Doppia Coppia (1969), Ciao Rita (1971), Per un gradino in più (1971) e Milleluci (1974). Era riuscito a entrarvi grazie a Francesco De Robertis, regista, che l’aveva notato durante il suo servizio in Marina Militare. Dopo aver interpretato un ruolo nel film Ragazzi della marina del 1958, Brezza decise di tralasciare la carriera da attore per dedicarsi a tempo pieno a quella di ballerino. D’altra parte, fino ad allora, era riuscito a farsi scritturare solo per piccole parti. Come danzatore ebbe invece grande successo: tante le partner che affiancò nel corso degli anni, tra cui Mina, Raffaella Carrà, Sandra Mondaini, Sylvie Vartan, Rita Pavone, Gisella Pagano, Lola Falana. Memorabile anche la sua comparsa con la Pavone nello spot di San Pellegrino; con Loretta Goggi, invece, si distinse soprattutto in qualità di coreografo, salvo poi (ri)scoprirsi specialista a tutto tondo del mondo dello spettacolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità